Maxi Lopez: “Tutto su Wanda Nara, il Milan e Higuaìn”

L’intervista di Maxi Lopez alla Gazzetta dello Sport. Le rivelazioni dell’argentino su Wanda Nara e sulla sua esperienza per sei mesi al Milan nel 2012.

Finita l’esperienza in Brasile al Vasco, Maxi Lopez è in cerca di una nuova avventura. A 35 anni, l’attaccante argentino si sente ancora in grado di giocare ad alti livelli e vuole tornare in Italia.

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’attaccante è tornato sul suo passaggio dal Catania al Milan nel gennaio del 2012 con di mezzo Wanda Nara, allora sua moglie: “Sono del tutto complementari, se lei fa una cosa è perché lui approva. Viaggiano in tandem. Chiese anche a me di potermi fare da agente, quando dovevo passare dal Catania al Milan (2012, ndr). Rifiutai perché per me non va bene mischiare vita privata e professionale“.

Su quella esperienza in rossonero, invece, Maxi Lopez spiega: “Ho fatto sei mesi in prestito ed era tutto allestito per poter proseguire, ma a Catania c’erano dei dirigenti poco capaci, gli accordi sono stati modificati e io sono dovuto rientrare“.

L’argentino ha parlato anche di Gonzalo Higuaìn e del fallimento al Milan: “Ci conosciamo fin da piccoli. E’ un ragazzo che deve essere motivato costantemente. Il Milan una volta era una famiglia, poi è cambiato. A un giocatore occorre stabilità, uno così non ti va via se hai un progetto chiaro. Peccato, poteva essere un gran bel matrimonio“.

Mariano Diaz, la Roma fa sul serio. Il Milan osserva

 

Redazione MilanLive.it