Roma, si pensa al ritorno di Borini: la situazione

A sorpresa la Roma pensa al ritorno dopo otto anni di Fabio Borini. L’attaccante del Milan può essere sacrificato senza troppi rimpianti

Fabio Borini
Fabio Borini (©Getty Images)

Stamattina la Roma ha ufficializzato la partenza di un ex milanista che era considerato un titolare affidabile e prolifico: Stephan El Shaarawy è volato in Cina.

Nuova carriera per il calciatore italo-egiziano che ha firmato un triennale ricchissimo con lo Shanghai Shenhua, club cinese che lo ricoprirà d’oro visto l’accordo a 13 milioni annui più bonus. La Roma incasserà circa 16 milioni cash per la cessione dell’ex rossonero che andava in scadenza contrattuale a giugno del prossimo anno.

LIVE Calciomercato Milan, le notizie di oggi 8 luglio 2019

Roma, contatti con il Milan per provare a riavere Borini  in squadra

I giallorossi di Paulo Fonseca dovranno dunque preso trovare un sostituto, un attaccante esterno che abbia corsa, qualità tecnica e anche qualche gol decisivo nelle gambe. Tra i nomi che si fanno è tornato di moda a Trigoria anche quello di un calciatore che ha già frequentato lo spogliatoio giallorosso.

La Roma, secondo la Gazzetta dello Sport, starebbe pensando a Fabio Borini. L’attaccante classe ’91 del Milan, considerato ormai in partenza dal club rossonero, potrebbe rappresentare un ideale rinforzo per le corsie laterali offensive, oltre che un calciatore duttile e universale che può far comodo in diversi ruoli.

Pare che il Milan abbia ormai ‘scaricato’ Borini, che assieme allo spagnolo Castillejo sarebbe stato messo in vendita. Per l’attaccante bolognese si tratterebbe di un ritorno vero e proprio dopo otto anni: Borini sbarcò a Roma nel 2011 e disputò un’ottima stagione, condita con ben nove reti in Serie A. L’estate successiva fu ceduto al Liverpool per 13 milioni di euro.

Non solo però il numero 11 del Milan nella lista della Roma per l’attacco: piacciono anche il brasiliano Taison, il turco Omur e lo svincolato Brahimi.

Casa Milan, incontro con l’agente di Suso e Calabria

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it