Home Milan News Milan, ecco Theo Hernandez: “Sono rapido e tosto”

Milan, ecco Theo Hernandez: “Sono rapido e tosto”

Milan, Theo Hernandez si presenta. “Sono qui per arrivare al top e vincere una Champions con il Milan”: il secondo acquisto rossonero punta subito molto in alto. 

Theo Hernandez AC Milan
Theo Hernandez (foto acmilan.com)

Theo Hernandez si presenta. Dopo le prime timide parole via Instagram, il neo acquisto rossonero, ieri, si è espresso direttamente attraverso i canali social del Milan.

“Forte, tosto e rapido”: è questo il biglietto di visita che l’esterno classe 97 ha dato di se stesso. E parte a razzo anche per quanto riguarda gli obiettivi futuri col Diavolo: “Sono qui per arrivare al top e vincere una Champions con il Milan”. 

Theo Hernandez, scommessa da 20 milioni

Per riuscirci, però, prima bisogna qualificarsi. E sarà proprio questa la grande sfida della squadra di Marco Giampaolo che domani si radunerà per la prima volta a Milanello. Ci sarà anche il talento proveniente dal Real Madrid, un profilo – evidenzia La Gazzetta dello Sport oggi in edicola – su cui la società ha scommesso con convinzione, poiché certa del suo valore.

Intanto, nonostante la giovane carta d’identità del francese, c’è già l’esperienza a disposizione. Perché a 21 anni – sottolinea la rosea – Hernandez ha già vinto più di tutti gli attuali titolari milanisti messi insieme. Ora gli servirà solo fare il prossimo step: il definitivo salto di qualità, quello che non è riuscito a fare ai blancos poiché chiuso da un super Marcelo.

Maldini e l’incontro a Ibiza: il retroscena

L’avventura rossonera dovrà segnare il cambio di status definitivo, passando da giocatore di prospettiva a campione. Il bollino qualità lo ha messo il professor Paolo Maldini, che per portarlo a Milano si è speso personalmente con tanto di colloquio a Ibiza. «È stato un incontro molto bello – ha rivelato Hernandez -, abbiamo parlato della mia situazione e abbiamo valutato insieme la possibilità di venire a giocare qui. Sono rimasto molto soddisfatto da quella chiacchierata ed eccomi. Il Milan è un grande club, importante per la mia crescita, spero di fare la storia di questa società».

 

 

Redazione MilanLive.it