Conclusa l’esperienza al Milan, adesso Bakayoko è tornato al Chelsea in attesa di conoscere il proprio futuro. PSG e due club della Premier  lo vogliono.

Tiémoué Bakayoko Milan Dudelange
Tiémoué Bakayoko (©Getty Images)

Tiemoué Bakayoko ha trascorso una buona stagione al Milan, riscattando quella precedente negativa al Chelsea. Tuttavia, il club rossonero non ha esercitato il diritto di riscatto del cartellino e lui è tornato a Londra.

Troppo onerosa per il Milan l’operazione. Servivano circa 35 milioni di euro per l’acquisto del giocatore. Senza dimenticare i 3,5 milioni netti dell’ingaggio. Senza qualificazione alla prossima Champions League, era impensabile che Bakayoko venisse confermato. Il mediano francese ne era consapevole, la società lo aveva avvisato.

L’ex Monaco è a disposizione di Franck Lampard, che nel ritiro estivo lo valuterà per capire se potrà far parte del suo progetto. Va detto che il Chelsea ha il calciomercato in entrata bloccato in questa finestra e in quella di gennaio 2020, dunque sulle cessioni dovrà riflettere dato che non potrà poi acquistare sostituti. Comunque, eventuali offerte per Bakayoko verranno valutate.

In Francia è RMC Sport a rivelare che sia il Paris Saint-Germain che il Manchester United e l’Arsenal lo hanno messo nel mirino. Al PSG è approdato Leonardo come direttore sportivo, colui che già lo aveva portato al Milan un anno fa. Il brasiliano è in contatto con l’entourage del calciatore per cercare di portarlo a Parigi, dove Tiemoué è nato. Anche i Red Devils hanno avviato dei contatti per sondare la pista.

 

Redazione MilanLive.it