Milan-Vignato, controfferta del Bayern Monaco: i dettagli

Calciomercato Milan: cresce la concorrenza per il giovane Emanuel Vignato del Chievo Verona. Offerta di 9 milioni di euro dal Bayern Monaco, che insidia i rossoneri. 

Emanuel Vignato
Emanuel Vignato in nazionale (©Getty Images)

Da diverse settimane si parla di un forte interesse del Milan per Emanuel Vignato, giovane talento di proprietà del Chievo Verona, che i rossoneri non vorrebbero farsi sfuggire. Ma attenzione alla concorrenza.

Il Milan sembrava in forte vantaggio per Vignato, ma oggi è da registrare l’interesse e addirittura un’offerta concreta del Bayer Monaco al Chievo: si parla di una cifra intorno ai 9 milioni di euro, stando a quanto riporta il Corriere di Verona. I bavaresi vogliono superare la concorrenza dei rossoneri.

Vedremo se ci sarà o meno una risposta da via Aldo Rossi. Fino alla settimana scorsa di parlava di “affare in chiusura” per Vignato, con i rossoneri pronti a sborsare 8 milioni di euro.

Milan, ecco chi è Emanuel Vignato

Nato il 24 agosto 2000, Emanuel Vignato è già considerato uno dei talenti futuri del calcio italiano. Ha anche passaporto brasiliano. Può agire sia da trequartista, che da esterno destro. Ma vista la giovane età, un ruolo predefinito non ce l’ha. Già 10 presenze in Serie A, tra cui un gol contro la Lazio nella seconda parte di stagione. Partite nel massimo campionato tutte giocate con la maglia del Chievo Verona, proprietario del cartellino fino al giugno 2020.

Proprio questa precarietà contrattuale, ha spinto il Milan a contattare il Chievo per chiedere informazioni sul calciatore. Il prezzo fissato dai clivensi sarebbe di circa 8-10 milioni di euro, complici i forti interessi di altri top club sia in Italia (Juve e Inter) che in Europa con Bayern Monaco e addirittura il Barcellona, interessato anche al fratello Samuele, ma dopo lo scorso 31 maggio, nessuno ne ha più parlato.

Proprio il Bayern Monaco avrebbe pronti 9 milioni di euro contro gli 8 offerti dal Milan. Attendiamo novità nelle prossime ore/giorni. I rossoneri vogliono assicurarsi il giovane talento per cominciare, pian piano ad inserirlo negli schemi di Giampaolo e averlo già pronti per l’immediato futuro.

Nella trattativa tra Chievo e Milan, si parlava dell’inserimento di altri calciatori in prestito Matteo Gabbia (classe 1999), difensore di proprietà dei rossoneri che si è ben distinto lo scorso anno alla Lucchese e nel recente Mondiale Under 20 disputatosi in Polonia, o Gian Filippo Felicioli(classe 1997), terzino sinistro reduce dal prestito al Perugia. In realtà l’arrivo di Vignato al Milan, qualora dovesse andare in porto, sarebbe senza contropartite.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it