Stefano Sensi torna sul mancato trasferimento al Milan. “L’Inter è stata una sorpresa anche per me, ma è stata la scelta migliore”, riferisce il centrocampista a La Gazzetta dello Sport

Stefano Sensi
Stefano Sensi (©Getty Images)

Stefano Sensi e la nuova vita milanese, ma nerazzurra e non rossonera. L’ex centrocampista del Sassuolo, a un passo dal Diavolo, alla fine, complice anche il tentennare del Milan con l’uscita di Leonardo, ha scelto l’Inter.

Nel corso di un’intervista a La Gazzetta dello Sport, il centrocampista di Urbino è tornato sul derby di mercato: “È stata una sorpresa anche per me. Un giorno mi ha chiamato il mio agente, mi ha parlato della possibilità, neppure gli ho dato il tempo di finire il discorso. Mi si è riempito il cuore di gioia, ho fatto la scelta migliore. E questi primi giorni me l’hanno già confermato”. 

Sensi: “Da quando ho firmato penso a Inter-Milan”

E ora già lancia la sfida al Diavolo: “Da quando ho firmato ho due partite in testa. La prima è il derby, Inter-Milan ha un fascino enorme. E l’altra è Inter-Barcellona”.

Ma la società non ha rimpianti: in attesa di Jordan Veretout per cui saranno decisive le prossime ore, in mediana sono già arrivati due talenti come Rude Krunic e Ismael Bennacer. “Testa alta e giocare a calcio”: a centrocampo già si può.

 

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it