Le qualità e le caratteristiche di Dayot Upamecano, centrale classe 1998 del Lipsia entrato nel mirino del Milan

Dayot Upamecano
Dayot Upamecano (©Getty Images)

Il Milan, dopo aver chiarito le situazioni relative al centrocampo del futuro, in particolare riguardo Veretout e Bennacer, si concentrerà sulla ricerca di un nuovo centrale di difesa.

La partenza di Cristian Zapata, stopper veterano che è passato a costo zero al Genoa, e l’infortunio di Mattia Caldara che rientrerà soltanto in autunno, costringono i rossoneri a valutare seriamente l’acquisto di uno stopper di livello. Giovane o d’esperienza, il Milan andrà dunque presto alla ricerca di colui che potrà alternarsi al centro della difesa con i titolari dell’ultima stagione, Musacchio e capitan Romagnoli.

Calciomercato Milan LIVE, le notizie di oggi 12 luglio 2019

La carriera di Dayot Upamecano, stella del Lipsia in ascesa

Il nome ideale, secondo diversi operatori di mercato, sembra essere Dayot Upamecano. Un centrale di cui si parla un gran bene da tempo: gioca nel Lipsia, è di nazionalità francese ed è nato nel 1998. Ha da poco disputato gli Europei Under-21 da titolare con la Francia dimostrando, se non con continuità, di essere uno degli stopper internazionali di maggior talento.

Upamecano, nato a Evreux ventuno anni fa, è cresciuto nel vivaio di alcuni piccoli club transalpini prima di passare nel 2013 nella primavera del Valenciennes. E’ stato proprio dal club bianco-rosso che il Salisburgo lo ha acquistato nel 2015, per poi girarlo in prestito agli austriaci del Liefering per una stagione. La sua ottima annata a Salisburgo (2016-2017) lo ha reso uno dei centrali più interessanti d’Europa, tanto che la società ‘gemella’ del Lipsia ha speso 10 milioni di euro per averlo in Bundesliga.

Solidità e efficacia: Upamecano già fa impazzire le big

Upamecano è uno dei difensori più apprezzati nel panorama calcistico internazionale per diversi motivi: è giovane, forte fisicamente, ha carattere da vendere e ricorda alcuni dei migliori stopper francesi degli ultimi anni, da William Gallas a Samuel Umtiti.

Si può affermare che l’ex Salisburgo sia un calciatore completo, molto moderno, perché abile a giocare il pallone con i piedi oltre ad essere fisicamente piuttosto preminente. Non a caso il Lipsia chiede addirittura 50 milioni di euro per cederlo in estate, una cifra enorme ma piuttosto comprensibile visto che in Europa non sono molti i difensori centrali di prospettiva ma già maturi come Upamecano.

In Serie A potrebbe ripercorrere le orme di un centrale, sempre di origine franco-africana, molto simile a lui: Kalidou Koulibaly, il fortissimo difensore del Napoli che è considerato tra i più forti del campionato. Essendo un destro naturale, Upamecano si integrerebbe perfettamente con Alessio Romagnoli in un eventuale duo rossonero al centro della difesa.

Sky – Veretout lascia il ritiro viola: futuro già deciso?

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it