Home Milan News Milan, Theo Hernandez parte col botto: test fisici super

Milan, Theo Hernandez parte col botto: test fisici super

Sorpresa Theo Hernandez a Milanello: test fisici super. Il neo acquisto già risulta uno dei più in forma della rosa e vanta una grande struttura fisica. I dettagli. 

Theo Hernandez AC Milan
Theo Hernadez (foto acmilan.com)

Theo Hernandez boom, il neo acquisto rossonero già conquista Milanello. Come infatti racconta La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, l’esterno francese, dopo i primi giorni di allenamento, già spicca per i risultati atletici sotto gli occhi vigili di Marco Giampaolo.

I risultati dei test, infatti, dicono che l’ex Real Madrid è già uno dei giocatori più allenati della rosa. Al momento risulta uno dei più in forma, ma anche in generale spicca come un giocatore dall’ottima struttura fisica. Ha velocità e resistenza, e se seguirà con attenzione i programmi dello staff rossonero, ben presto risulterà in assoluto tra i migliori della rosa.

Milan, super impatto per Theo Hernandez

Il tutto è frutto anche di un’estate attenta e lontana dagli eccessi. Diversamente dalla sua fama di bad boy, Hernandez si è presentato in forma poiché ha seguito la sua tabella personale di lavoro, rilassandosi con la sua fidanzata e rinunciando a divertimenti e distrazioni per avviare bene la nuova stagione.

Se manterrà questa condizione e lo stesso livello di concentrazione e allenamento, anche la qualità tecnica potrà emergere al meglio. Nella Liga, nel frattempo, nelle ultime tre stagioni, si è distinto come il terzino sinistro che ha completato più dribbling in assoluto, 129. Qualità che lo porteranno a essere subito titolare nel Milan, nettamente in pole rispetto a Ricardo Rodriguez e Diego Laxalt in attesa di una cessione.

Tranquillo, disponibile e subito integrato nel gruppo. Il talento di Marsiglia di origini spagnole – conclude il quotidiano – sembra che si sia anche già ambientato nell’ambiente milanista. Non è stato vicino solo a Pepe Reina e Samuel Castillejo, giocatori che già conosceva in passato, ma anche al resto del gruppo.

 

 

Redazione MilanLive.it