Milan-Roma, oggi si riapre la trattativa per Suso. Dopo il ‘no’ per Niccolò Zaniolo, spuntano due giallorossi come possibili contropartite tecniche. Ma il Diavolo ha bisogno di cash per chiudere l’affare Correa

Jesus Suso
Jesus Suso (©Getty Images)

Ceduto André Silva, ora potrebbe toccare a Suso. Anche perché c’è già un discorso in piedi tra Milan e Roma e proprio oggi – riferisce Tuttosport – le parti potrebbero riprendere i contatti per approfondire la vicenda.

Così dopo la pausa nel week-end, la linea Casa Milan-Trigoria dovrebbe riattivarsi per cercare di trovare una quadra. In mezzo c’è Alessandro Lucci, l’agente del giocatore, che da settimane tesse la tela per questa operazione.

Milan, Schick o Under nell’affare per Suso?

Il club rossonero parte dalla base di 40 milioni, una cifra che la Roma non arriverà ad offrire né cash né con contropartite. Il punto d’incontro, piuttosto, dovrebbe essere trovato a una decina di milioni in meno, anche se la triade milanista ha chiesto Nicolò Zaniolo con l’immediato ‘no’ del Ds Gianluca Petrachi.

Ma la società capitolina prova a sbloccare la trattativa con altre pedine, tipo Patrik Schick o Cengiz Under, anche se il Milan punta al cash. E poi andrebbe trovato l’accordo economico tra le Roma e Suso, il quale, negli ultimi incontri col Milan, aveva chiesto addirittura 6 milioni annui per rinnovare il contratto.

Sprint per l’affare Correa

Nonostante gli elogi di Marco Giampaolo e le prove tecniche da trequartista nel nuovo 4-3-1-2, l’ex Liverpool può salutare davvero. E la trattativa con i giallorossi – assicura il quotidiano –  potrebbe evolversi nei prossimi giorni.

La cessione dello spagnolo sarebbe uno sprint ulteriore per l’affare riguardate Angel Correa. Trovata l’intesa col calciatore, ora va raggiunta quella con l’Atlético Madrid. E per farlo bisogna necessariamente avvicinarsi alla richiesta spagnola di 50 milioni, considerando i 35 a cui è fermo il Diavolo. L’altro candidato per i saluti è Patrick Cutrone, anche se sembrerebbe opporsi alla pista Wolverhampton.

 

 

Redazione MilanLive.it