Milan, Giampaolo: “Riscontri positivi, ma serve ancora tempo”

Bayern Monaco-Milan 1-0, il commento di Marco Giampaolo nel post partita. Il tecnico, in piena emergenza, appare soddisfatto: “Abbiamo giocato bene, ma c’è ancora da lavorare e serve tempo”

Marco Giampaolo
Marco Giampaolo in conferenza stampa (foto acmilan.com)

Bayern Monaco-Milan 1-0, finisce così al Children’s Mercy Park di Kansas City. Tuttavia, nonostante l’esordio amaro nell’International Champions Cup, appare abbastanza soddisfatto Marco Giampaolo ai microfoni di Milan Tv nel dopo partita.

Il tecnico commenta così il primo vero test estivo: “Sono stati tanti i riscontri positivi questa sera. Il Bayern era più avanti di noi, aveva già giocato diverse partite mentre noi eravamo alla prima. Inoltre ci siamo arrivati con tanti giocatori fuori e abbiamo giocato comunque bene, anche perché abbiamo provato a riproporre l’idea del gioco provato in questi 10 giorni a Milanello”.

Bayern Monaco-Milan 1-0, il commento di Giampaolo

Da rivedere c’è sicuramente la mediana: “Ci sono un po’ di cose da mettere a posto, ma ho diverse idee su dove andare a lavorare e per sistemare le cose nel miglior modo possibile. Ma la nostra squadra ha grandi qualità e i giocatori sanno bene cosa fare, poi per assimilare un certo tipo di gioco ci vuole del tempo”.

Dopo l’esordio positivo nel match col Novara, dove siglò l’1-1 finale, c’è un altro riscontro positivo per Theo Hernandez: “Mi è piaciuto molto – ammette il tecnico – , ha grande qualità e grande forza. Peccato che si sia fatto male, ma mi è piaciuto molto nei minuti in cui ha giocato”.

Intanto stanotte si è palesata a pieno l’emergenza difesa in casa Milan. Con gli infortuni di Alessio Romagnoli e Mateo Musacchio, il tecnico è stato costretto a schierare l’inedita coppia composta da Matteo Gabbia e Ivan Strinic: “Il ruolo del difensore centrale è complicato, e io ho delle richieste ben precise per chi si muove lì. Ma quando trovo giocatori così disponibili ed intelligenti, diventa tutto più facile. Gabbia ha giocato con grande attenzione, ora tocca a lui impegnarsi per provare a crearsi più spazio”.

 

 

Redazione MilanLive.it