Gazzetta – Milan, Rafael Leão e Duarte: doppio colpo vicino

Accelerata Milan sul fronte mercato. Léo Duarte e Rafael Leão, il Diavolo ora parla portoghese. Doppio colpo vicino: i dettagli

Rafael Leao
Rafael Leao (©Getty Images)

Accelerata Milan a tutto campo. Dopo un leggero momento di stallo, riecco una nuova fiammata targata Elliott Management Corporation: da una parte spunta Léo Duarte per la difesa, dall’altra, invece, ecco Rafael Leão per il fronte offensivo.

Come riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, mentre l’affare per Angel Correa è rimasto arenato sulla questione dei bonus e sulle valutazioni economiche dell’Atlético Madrid, la trattativa per il centravanti lusitano sembra effettivamente in stato avanzato.

Secondo i media francesi, il club rossonero verserà 35 milioni di euro nelle casse del Lille inserendo anche il giovane rossonero Tiago Djalo, difensore di 19 anni. L’obiettivo milanista è rivoluzionare l’attacco, calando il tris composto da Correa, Leão e Krzysztof Piatek attraverso le cessioni di André Silva, Patrick Cutrone e Suso.

Milan, per la difesa spunta Duarte

Dal Brasile, intanto, spunta la pista a sorpresa. Perché considerando le difficoltà per Merih Demiral, il rinforzo per la retroguardia potrebbe arrivare dalla vecchia casa di Lucas Paquetá. Come riferisce la rosea, sarebbe infatti a buon punto la trattativa col Flamengo per il 23enne difensore centrale Duarte.

Per il Milan si tratterebbe di un’operazione da 10-11 milioni, quindi compatibile con certi parametri in virtù degli sviluppi del fair play finanziario. Un potenziale affare rapido e low cost, che garantirebbe a Marco Giampaolo una soluzione immediata all’emergenza nel reparto.

La coppia centrale titolare – nei piani milanisti – sarà quella formata da Alessio Romagnoli e Mattia Caldara, ma ci vorrà del tempo prima di vedere in campo l’ex juventino. Per questo serve un giocatore pronto, affidabile, buono per il presente ma con margini di miglioramento anche per il futuro. E la pista che porta al classe ’96 sembrerebbe un’occasione perfetta, tra costi e gerarchie da incastrare.

 

 

Redazione MilanLive.it