Biglia-Genoa, affare possibile: ecco la richiesta del Milan

Calciomercato Milan: Lucas Biglia avrebbe già detto sì al Genoa, ma ora c’è da convincere il club rossonero. Che non ha intenzione di fare una minusvalenza.

Lucas Biglia
Lucas Biglia (©Getty Images)

Il Milan riflette sul futuro di Lucas Biglia. Fra i migliori in campo contro Bayern Monaco e Benfica, l’argentino ha dimostrato di poter dare ancora tanto, soprattutto in un sistema di gioco molto consono alle sue qualità.

I rossoneri però hanno investito circa 17 milioni per prendere Ismael Bennacer, fantastico in quel ruolo sia con l’Empoli che con l’Algeria. Paolo Maldini lo ha voluto per farlo giocare lì e questo significa che Biglia è destinato ad un ruolo da comparsa, da chioccia al nuovo arrivato.

L’ex Lazio ha sul piatto un’importante offerta da parte del Genoa e la sta prendendo seriamente in considerazione. Alfredo Pedullà ha svelato che il giocatore ha già detto sì ai rossoblu, ma adesso c’è da convincere il Milan che non ha intenzione di regalarlo o di svenderlo. L’obiettivo dei rossoneri è di non fare una minusvalenza.

Come riportato anche da Il Secolo XIX, il club di via Aldo Rossi ha dato disponibilità al Genoa per discuterne ma chiede almeno 5 milioni per la cessione. Bisogna capire se Enrico Preziosi è disposto a spendere tale cifra per un giocatore di 33 anni e con un solo anno di contratto (è in scadenza col Milan a giugno 2020).

Anche la Gazzetta dello Sport di quest’oggi conferma che Biglia è il primo nome per rinforzare il centrocampo di Aurelio Andreazzoli. L’offerta di contratto è fino al 2021, quindi un anno in più rispetto a quello attuale coi rossoneri. Il giocatore è tentato perché così avrebbe la possibilità di giocare titolare. Ma bisogna convincere il Milan.

Paquetá, dubbi sul ruolo. La scelta condizionerà il mercato