Milan, chiesto Pellegri per André Silva: la risposta del Monaco

Oggi il Monaco ha dato la sua risposta alla proposta di scambio del Milan: André Silva per Pietro Pellgri. Oggi Giuseppe Riso ne ha parlato proprio con la dirigenza.

Pietro Pellegri Romain Thomas
Pietro Pellegri e Romain Thomas (©Getty Images)

Giuseppe Riso ancora a Casa Milan, anche oggi. Stavolta, però, nei discorsi con Paolo Maldini, Frederic Massara e Zvonimir Boban non c’era (solo) la situazione di Jesus Suso, ma anche la questione Pietro Pellegri.

Le indiscrezioni di questi giorni sono state confermate nelle ultimissime ore: il Milan sta pensando al giovanissimo attaccante ex Genoa, passato nel Principato nel gennaio del 2018 sotto la direzione di Geoffrey Moncada, oggi capo-scout del club rossonero ed ex monegasco.

I rossoneri hanno chiesto il cartellino di Pellegri in cambio di André Silva, che continua ad essere un obiettivo del Monaco. Ricordiamo che il passaggio del portoghese in Francia è saltato qualche settimana fa per problemi economici: le parti infatti non hanno trovato l’accordo, nonostante le visite mediche già effettuate.

Scambio André Silva-Pellegri: no del Monaco

Stando a quanto scrivono i colleghi di Calciomercato.com, il Monaco avrebbe detto no a questa proposta del Milan. Considerano Pellegri incedibile, seppur finora non abbia lasciato granché il segno per una serie di motivi.

Questione di ambientamento sì, ma anche di tanti problemi fisici. Ma Pietro ha soltanto 18 anni e ha una carriera intera davanti. I monegaschi continuano a puntare su di lui ed è per questo motivo che hanno bloccato la sua uscita. Non se la sentono di lasciarlo andar via in cambio di André Silva.

Riso oggi ha fatto visita alla dirigenza rossonera proprio per parlare di questo argomento. La trattativa continua ad essere bloccata quindi, per una serie di motivi. Come già vi abbiamo spiegato, il portoghese piace ancora al Monaco, che però adesso chiede uno sconto sul costo del cartellino.

Pellegri sarebbe stato utilissimo per ridurre questa cifra e accontentare comunque il Milan, che si sarebbe ritrovato in rosa un giovanissimo attaccante italiano, perfetto per il progetto Elliott Management Corporation. Invece tutto fermo. E nel frattempo Angel Correa resta in attesa di novità.

Milanello, Rafael Leao in gruppo. Kessie è rientrato