Boban chiarisce: “Modric al Milan? Sarebbe fantastico, ma non verrà”

Boban stoppa le voci di calciomercato che danno Modric come possibile colpo del Milan a centrocampo. Il campione croato dovrebbe restare al Real Madrid.

Zvonimir Boban AC Milan
Zvonimir Boban (foto ACMilan.com)

Con il ritorno di Zvonimir Boban al Milan qualcuno ha cominciato a fantasticare sul possibile arrivo di Luka Modric in rossonero. I due hanno un grande rapporto e il giocatore del Real Madrid simpatizza per il Diavolo da sempre.

Inoltre a Casa Milan in queste settimane si sono viste più volte persone che fanno parte dell’entourage del Pallone d’Oro 2018, quindi ciò ha ulteriormente alimentato rumors. Senza dimenticare che i blancos dovrebbero prendere due rinforzi a centrocampo e pertanto gli spazi per il 33enne croato potrebbero ridursi un po’.

Modric al Milan? Interviene Boban per smentire l’affare

Boban, intervenuto a La Gazzetta dello Sport, ha voluto fare chiarezza in seguito ai rumors circolati in merito all’arrivo a Milanello del suo connazionale: «Già venti giorni fa Paolo Maldini aveva dichiarato che Luka Modric non sarà un giocatore del Milan, ma visto che si continua a parlarne e a scriverne senza nessuna base, vorrei ripetere che il miglior giocatore del mondo l’anno scorso non sarà un nostro giocatore. A quanto vedo sarà ancora a Madrid. Ovvio che sarebbe fantastico averlo, ma questa è l’unica verità».

Qualche like su Instagram di Modric aveva fatto illudere diversi tifosi, però Boban ci tiene a ribadire che non c’è possibilità di vederlo in rossonero: «Luka è una persona e un giocatore di livello assoluto. Lo ringraziamo per gli auguri che ci ha fatto per la prossima stagione e ci fa piacere che simpatizzi per il nostro club da quando era piccolo, ma è giusto chiarire le cose, anche per rispetto dei nostri tifosi».

Dopo la presa di posizione del dirigente del Milan, la situazione sembra abbastanza chiara e dunque non dovrebbe essere il campione del Real Madrid il colpo a centrocampo. Un altro rinforzo dovrebbe arrivare entro la fine della finestra estiva del calciomercato, ma non sarà lui. Salvo sorprese clamorose…

Rafael Leao spalla di Piatek: Giampaolo ci lavora a Milanello