A Casa Milan è arrivata la prima offerta per Suso da parte del Lione. La cifra però non è quella richiesta dai rossoneri, che hanno deciso di rifiutare.

Boban Suso
Zvonimir Boban e Jesus Suso (foto acmilan.com)

Siamo in una fase cruciale del calciomercato. Il Milan non ha ancora completato la rosa, nonostante cinque ottimi acquisti formalizzati finora. Dopo aver venduto Patrick Cutrone, ora la società di via Aldo Rossi vorrebbe piazzare qualche altra uscita.

Diego Laxalt è in orbita Parma: c’è l’offerta e il sì del club, ora c’è da convincere il giocatore. Che guadagna troppo per le casse dei ducali. C’è da chiarire la questione Franck Kessie, cercato dal Wolverhampton prima della chiusura del mercato inglese. Ma il caso più spinoso riguarda Jesus Suso, considerato l’uomo di maggior talento della rosa rossonera e coccolato da Marco Giampaolo.

Milan-Correa, c’è ottimismo: si punta sulla volontà del giocatore

Lione, 30 milioni per Suso

Più che positive le due uscite dello spagnolo nel ruolo di trequartista. Benino contro il Benfica, benissimo contro il Manchester United con un gol e un assist. Giampaolo lo ha elogiato così: “Ne sono innamorato, deve restare“. Ed è proprio questa volontà del mister a creare un po’ di “imbarazzo” nella questione.

La società non direbbe no ad un’offerta congrua. Che finora non è arrivata. Come scrive il Corriere dello Sport, ci ha provato seriamente il Lione: 30 milioni la prima offerta, rispedita al mittente dal Milan, che ne chiede almeno 35 per lasciar andare Suso. Ricordiamo che la clausola rescissoria da 38 milioni è scaduta lo scorso 15 luglio.

Milan, per ora il bilancio è ok: ecco perché

Suso vuole rimanere al Milan

Come sottolinea il quotidiano romano, non sono da escludere rilanci da parte del Lione da qui alla fine del mercato. Lo spagnolo sarebbe ben felice di rimanere, convinto di poter fare il trequartista senza alcun problema. La stessa convinzione che ha Giampaolo, già pazzo di lui. Ora c’è da persuadere a pieno anche la società.

L’amichevole di questa sera contro il Feronikeli, in Kosovo, può essere un’altra occasione per dimostrare le sue qualità. Una prestazione al livello di Benfica e Manchester United potrebbe convincere il Milan a toglierlo dal mercato e puntare su di lui. Ne sarebbe molto felice Giampaolo, pronto a trasformarlo nel fulcro del suo gioco.

Feronikeli-Milan: dove vedere l’amichevole in diretta tv e streaming