Clamorosa idea in casa Milan: prendere Isco o James Rodriguez con la cessione di Gianluigi Donnarumma al PSG. Lo rivela La Gazzetta dello Sport oggi in edicola

James Rodriguez e Isco
James Rodriguez e Isco (Getty Images)

Cedere Gianluigi Donnarumma e provare un colpaccio con Isco o James Rodriguez: come riferisce a sorpresa La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, è questa l’ultimissima pazza idea che sta prendendo corpo in casa Milan.

Se infatti il Paris Saint Germain dovesse concretizzare l’offensiva per il portiere rossonero, il Diavolo si ritroverebbe con un budget da reinvestire per il famoso trequartista. E oltre Angel Correa, per il quale l’affare non si sblocca, spunta anche un’altra doppia idea dall’altra sponda di Madrid.

Milan, doppia idea dal Real Madrid

L’Atlético, infatti, vorrebbe inserire l’argentino in una trattativa col Valencia per l’attaccante Rodrigo, il prescelto di Diego Simeone dopo aver accantonato l’idea James. Ed è proprio qui che potrebbe entrare in scena la società di Via Aldo Rossi: shopping nella capitale spagnola, sì, ma in un altro centro commerciale.

Con Neymar grande obiettivo dei blancos, James è da tempo sulla lista dei partenti e Isco nemmeno è nel vivo nel gioco di Zinedine Zidane. Il Real Madrid, nel frattempo, ha bisogno di cedere per il grande rilancio anti-Barcellona.

Colpo a sorpresa a fine agosto?

Il Milan, approfittando della situazione, potrebbe quindi tentare il blitz per uno degli esuberi del club madrileno. Tutti costosi in teoria, ma il prezzo potrebbe abbassarsi con il passare dei giorni, considerando il conto alla rovescia ormai partito già da un bel po’.

Isco, in particolare, è un vecchio sogno del Milan. Il trasferimento senza la Champions League forse risulterebbe complicato, ma i nomi di Paolo Maldini e Zvonimir Boban sono un bel biglietto da visita, e i rapporti fra Real e Milan sono eccellenti dai tempi degli incontri fra Adriano Galliani e Florentino Perez.

Realizzato un mercato intelligente e low cost, ora serve anche l’elemento giusto che faccia da catalizzatore in mezzo a tanti giocatori poco esperti. E tutti quelli che conoscono il vecchio Milan si aspettano il classico colpo di fine estate. Prendere Isco o James – conclude la rosea – sarebbe un segnale fortissimo di Elliott Management Corporation a tutto il campionato il campionato italiano. Ma sarà davvero possibile? Con una tale, delicata, situazione economica, è lecito chiederselo. E i dubbi, a dir la verità, sono davvero tanti.