Milan, la nuova vita di Lucas Paquetá con Marco Giampaolo: sempre mezzala e non trequartista, ma con una nuova filosofia calcistica 

rafael leao lucas paquetà
Rafael Leao e Lucas Paquetà (foto acmilan.com)

Lucas Paquetá e il Milan, si riparte dalla base. Intervenuto dopo l’amichevole col Feronikeli, Marco Giampaolo ha infatti definito la posizione del talento brasiliano: “Lucas lo vedo come mezzala, però lo devo mettere a posto, disciplinarlo, perché è molto istintivo”.

Nessun nuovo ruolo da trequartista, quindi, per l’ex Flamengo. Come riferisce Tuttosport oggi in edicola, ora bisognerà solo capire cosa si nasconde dietro le parole del tecnico: pura verità come sembrerebbe, protezione pro Suso, o entrambe le cose?

Da sponsor dello spagnolo, il tecnico potrebbe aver risposto così anche per tutelare l’ex Liverpool. Così da non sovrapporgli un profilo che potesse creargli ombra e allo stesso tempo non servire un assist alla società, la quale sta già provando a sacrificarlo.

Paquetá, no ai movimenti ‘gattusiani’

Ma in ogni caso, dietro le parole dell’allenatore, c’è la reale volontà di plasmare il talento carioca. Perché se con Gennaro Gattuso partiva da mezzala sinistra per svariare su tutto il fronte offensivo, Giampaolo chiede più ordine. Il suo 4-3-1-2 prevede che sua la squadra a muoversi ‘a macchia d’olio’, senza improvvisazioni.

Il che non significa che un giocatore non possa spostarsi dalla propria posizione, ma affinché il giocattolo funzioni, con un possesso di palla rapido e circolare, c’è bisogno che ogni giocatore sappia dove trovarsi e dove farsi trovare.

Il talento carioca dovrà quindi lavorare su quest’aspetto, e subirà all’incirca la stessa evoluzione di Dennis Praet alla Sampdoria, passato appunto da trequartista a centrocampista.

Il giocatore ha già ricevuto il messaggio ed è pronto a mettersi a disposizione: “Il ruolo? Io sono a disposizione dell’allenatore. Io gioco dove c’è bisogno e dove posso far bene. Tutti i giocatori tecnici aiutano a migliorare il gioco e ci possiamo divertire in campo con grande responsabilità per arrivare alla vittoria”.