Ritorno a casa per Mario Balotelli, che sembra vicinissimo a dire sì al Brescia, squadra della città dove è cresciuto e dove vive la sua famiglia adottiva.

Mario Balotelli
Mario Balotelli (©Getty Images)

Altro che Flamengo. Mario Balotelli ha detto sì al Brescia, la squadra della città dove è cresciuto e dove vive attualmente la sua famiglia adottiva. Una scelta di cuore ma anche logica: un ambiente simile è la giusta dimensione al momento.

Scaduto il contratto con il Marsiglia, l’attaccante è rimasto svincolato nell’ultimo mese. Ha ricevuto delle proposte: la più allettante quella del Flamengo, che gli ha promesso anche tanti bei soldi. Ma si è fatto avanti il Brescia di Massimo Cellino e Balotelli lo ha preferito al Brasile.

Secondo quanto riportato oggi da Sky Sport, Balotelli sarebbe ad un passo dalla firma con il Brescia: firmerà domani un  triennale da circa 2 milioni netti a stagione più diversi bonus che dipenderanno dalle presenze ufficiali e dalle realizzazioni.

Fino a qualche giorno fa Balotelli sembrava tentato dalla proposta del Flamengo, che gli aveva proposto un contratto ricco ed allettante. Ma nei desideri dell’ex Milan ha prevalso il desiderio di giocarsi le sue carte in Italia, tornando nella sua città d’appartenenza e soprattutto sperando di convincere il c.t. Roberto Mancini ad inserirlo di nuovo nel giro della Nazionale azzurra in vista dell’Europeo.

Incontro Milan-Riso: escluse le piste Pellegri e Petagna