Home Calciomercato Milan Milan, proposto Mariano Diaz. Ma la priorità resta Correa

Milan, proposto Mariano Diaz. Ma la priorità resta Correa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:29

Milan, spunta Mariano Diaz per l’attacco: è stato proposto direttamente dal Real Madrid. Asse rafforzato dopo l’affare per Theo Hernandez, ma la priorità resta Angel Correa.

Mariano Diaz
Mariano Diaz (©Getty Images)

Aspettando Angel Correa, da Madrid spunta anche Mariano Diaz per l’attacco del Milan. Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport, il giocatore, esubero al Real Madrid, è stato proposto al club rossonero nelle ultime ore.

26 anni appena compiuti, rientrerebbe perfettamente nei parametri di Elliott Management Corporation sia sotto l’aspetto anagrafico che economico, guadagnando ‘appena’ due milioni di euro. Ma in questo momento non si registra una trattativa in questo senso.

Milan-Real Madrid, nuovo affare?

Per il Diavolo – assicura la rosea – sarebbe un rinforzo importante per il reparto offensivo, nonché un concorrente per Krzysztof Piatek. E il rapporto con la società di Florentino Perez si è anche rafforzato dopo l’affare riguardante Theo Hernandez, il terzino sinistro sbarcato a titolo definitivo con un’operazione complessivamente da 20 milioni di euro.

Ma la priorità rossonera resta Correa, l’attaccante che Paolo Maldini, Frederic Massara e Zvonomir Boban aspettano dall’inizio del mercato. L’argentino, nel frattempo, ha ribadito all’Atlético Madrid la volontà di lasciare il club destinazione Milano, ma l’affare Rodrigo ha avuto una frenata e di conseguenza ha rallentato il tutto. La trattativa per l’attaccante spagnolo è bloccata da questioni economiche e da litigi interni al Valencia, il che ha messo in stand-by anche la cessione di Correa al Milan.

Ma il tutto – assicura il quotidiano – si sbloccherà e concretizzerà probabilmente a fine sessione di mercato e a campionato iniziato, tant’è che Marco Giampaolo, intanto, sta andando avanti con i suoi esperimenti che prevedono Jesus Suso trequartista e Samuel Castillejo seconda punta.

Diaz – puntualizza il giornale – resta comunque un’opzione concreta, volendo. A differenza di tutti gli altri esuberi di cui Zinedine Zidane farebbe a meno, tipo Luka Modric, James Rodriguez o Gareth Bale, lo spagnolo naturalizzato domenicano ha un ingaggio alla portata, il è che un evento raro in casa blancos. Potenzialmente, può essere un possibile piano B per l’ultima settimana di agosto.