Suso
Jesus Suso (foto acmilan.com)

E’ il peggior Milan di tutto il pre campionato. Per 90′, esclusi pochi sprazzi, si è vista molto la squadra dello scorso anno: impacciata, con poche idee e molto sulle gambe. Il risultato finale è di 0-0.

Siamo certi che Marco Giampaolo non sarà felice di questa prestazione e si farà sentire. Possiamo definirlo senza problemi un passo indietro rispetto alle prime amichevoli estive. Ma niente drammi: su questa sfida hanno influito molti fattori, tecnici, fisici e caratteriali. Il Milan che si presenterà al debutto in campionato contro l’Udinese sarà molto diverso (e con qualche titolare in più).

Cesena-Milan, il tabellino

CESENA: Agliardi; Maddaloni, Brignani, Sabato; Capellini, Franco, Rosaia, Valeri; Borello, Sarao, Cortesi.

MILAN: G. Donnarumma; Calabria, Musacchio (dal 76′ Duarte), Romagnoli, Rodriguez; Borini (dal 72′ Kessie), Biglia (dal 46′ Paquetà), Calhanoglu; Suso; Castillejo (dal 76′ André Silva), Piatek (dall’85’ Daniel Maldini).

Arbitro: D’Ascani

Marcatori: //

Ammoniti: Valeri

Espulsi: //

Cesena-Milan: le pagelle rossonere

Donnarumma 6,5: qualche pericolo qua e la, poi il (solito) miracolo all’80’ sul tiro ravvicinato di testa.

Calabria 6-: aver concluso questo match senza infortuni è già una vittoria. Solita partita di impegno.

Musacchio 5: stasera la difesa balla e anche lui ne è coinvolto (dal 76′ Duarte 6: esordio assoluto nella peggior serata del nuovo Milan. Sufficienza di incoraggiamento).

Romagnoli 5,5: anche lui non è al massimo della condizione, diversi errori individuali e di reparto.

Rodriguez 5: né infamia e né lode, né caldo e né freddo. Tutto come previsto.

Borini 6: uno dei migliori del pre campionato, ne ha un po’ meno stasera, ma è sempre fra i più attivi e propositivi (dal 72′ Kessie 6: debutto stagionale, entra ed è subito vicino all’assist per Paquetà. Sarà importante).

Biglia 6: ordinaria amministrazione (dal 46′ Paquetà 5: ha l’occasione da gol ma sbaglia di testa da due passi).

Calhanoglu 5: prestazione emblematica: che fatica essere decisivi.

Suso 5,5: la buona fase difensiva del Cesena ne limita il raggio d’azione.

Piatek 5: anche stasera niente gol, così come per l’intero pre campionato. Da adesso si fa sul serio, però (dall’85’ Daniel Maldini: sv)

Castillejo 4,5: se non arriverà un’altra seconda punta, siamo certi che Rafael Leao ci metterà molto poco a diventare titolare (dal 76′ André Silva 5: ha una ghiotta occasione ma il difensore lo brucia).