Jesus Suso è tornato al centro del progetto del Milan. Fuori dal mercato, il mese prossimo è previsto un incontro con l’agente per firmare il rinnovo contrattuale: i dettagli.

suso jesus
Jesus Suso (©Getty Images)

Le idee, i progetti e le supposizioni spesso vengono messe in discussione dal tempo. Tempo che, nel calcio, quasi sempre manca perché è tutto frenetico. Il caso di Jesus Suso, invece, è emblematico.

All’arrivo di Marco Giampaolo, e dunque la certezza di un cambio modulo permanente per il Milan con il passaggio al 4-3-1-2, il primo giocatore obbligato a partire, sarebbe dovuto essere proprio Suso. I perché sono semplici: anzitutto perché si pensava sapesse giocare solo da esterno nel 4-3-3, con la linea laterale che fosse il suo habitat naturale. Invece con il passare delle amichevoli e degli allenamenti ci si è reso conto che anche da trequartista poteva dire la sua.

Anzi, ad accorgersene subito è stato proprio mister Giampaolo. Un po’ per mancanza di alternative, all’inizio è stato quasi costretto a schierarlo dietro le punte. Le amichevoli pre-campionato però sono finite (stasera ci sarà l’ultima contro il Cesena) e Giampaolo continua a schierare Suso trequartista.

Milan-Suso: rinnovo del contratto a settembre

Dunque pare chiaro come non ci siano più i margini per pensare ad una cessione del fantasista spagnolo. Le offerte ci sono state, tutte però non superiori ai 25-30 milioni, che non hanno soddisfatto né il Milan, né lo stesso calciatore. Dunque Suso è tornato prepotentemente al centro del progetto del nuovo Milan giampaoliano, pronto a stupire da trequartista. Qualità e imprevedibilità a servizio della squadra.

E il mese prossimo, a settembre, è previsto un incontro a Casa Milan con l’agente Alessandro Lucci per discutere e firmare il rinnovo contrattuale. Indiscrezione riferita anche dai colleghi di Tuttomercatoweb.com. Già questa mattina Tuttosport aveva approfondito il discoso del rinnovo di Suso.

Suso, i dettagli economici del rinnovo con il Milan!

Il Milan proporrà un rinnovo a Suso, sulla base di quello già proposto da Leonardo nei mesi scorsi. Si parla di un contratto fino al giugno 2024, con un ingaggio da 3,5 milioni di euro netti a stagione più bonus.

Alla firma, dovrebbe venire meno anche la clausola rescissoria da circa 40 milioni ancora in essere sul contratto di Suso. Lo spagnolo si prepara alla nuova stagione, forte di un rinnovo che pare imminente e che ci sarà poco dopo la chiusura ufficiale del calciomercato estivo 2019.