Home Milan News Milan, Bennacer: “Sono un playmaker. Ecco perché Giampaolo ha scelto me”

Milan, Bennacer: “Sono un playmaker. Ecco perché Giampaolo ha scelto me”

News Milan: oggi a Milanello conferenza stampa di presentazione per Ismael Bennacer, affiancato anche dagli altri ultimi acquisti Rafael Leao e Leo Duarte.

ismael bennacer
Ismael Bennacer (foto acmilan.com)

Il comunicato ufficiale dell’acquisto di Ismael Bennacer risale al 4 agosto, ma il Milan solamente oggi ha deciso di presentarlo in conferenza stampa. Con lui nell’evento di Milanello ci sono anche Rafael Leao e Leo Duarte, altri neo-arrivi.

Il centrocampista algerino è reduce da una buona stagione nell’Empoli, seppur culminata con la retrocessione in Serie B. Dopo tale delusione, si è rifatto con gli interessi vincendo con l’Algeria la Coppa d’Africa 2019 e risultando anche il migliore giocatore della competizione. Il Diavolo per lui ha fatto un investimento da circa 16 milioni di euro più 2 di bonus. Contratto quinquennale da 1,5 milioni netti annui più bonus.

News Milan: conferenza stampa di presentazione di Bennacer

Sensazione ed emozioni dei suoi primi giorni a Milanello: “Sento molto il fatto di indossare la maglia del Milan, sono contento. E’ tutto bello qui, mi piace tanto il centro sportivo. Abbiamo tutto per fare il massimo”.

Bennacer si presenta al Milan da vincitore della Coppa d’Africa, e subito gli viene chiesto proprio un paragone tra questa competizione e la Serie A: “Ho fatto tanta esperienza con la Coppa d’Africa, anche se lì il livello è diverso. Ho fatto uno step, però nulla di grande. Sono lo stesso di prima, anche se la Coppa d’Africa mi ha dato esperienza e sono più convinto di fare bene. Ho preso maggiore confidenza, però al Milan è differente. Ci sono tanti grandi giocatori e penso solo a fare il massimo”. 

Come da lui stesso ammesso, è stato Marco Giampaolo a chiedere a Bennacer di venire nel Milan: Giampaolo mi ha chiesto di venire, è qualcosa di importante e credo lo abbia fatto perché gli piace come gioco e pensa che vada bene per il suo sistema. Darò il massimo, conosco le sue qualità e so che posso imparare molto. Darò tutto ciò che posso”. 

Sul suo ruolo: “Il mio ruolo è quello di playmaker davanti alla difesa, ma gioco senza problemi dove vuole il mister”. Durante la Coppa d’Africa invece, l’allenatore dell’Algeria lo ha schierato da interno sinistro di centrocampo.

Sulle vicende di calciomercato, tra le richieste di altri club e quella del Milan: “Io ero in Coppa d’Africa, non avevo il pensiero sul futuro. Quando il Milan mi ha chiamato non ho pensato troppo, sapevo che mi volevano tanto ed è stata la cosa più importante”.

Nessun paragone con giocatori rossoneri del passato: “Il Milan ha avuto grandi campioni, farò il massimo per avvicinarmi a loro. Sto crescendo, il Milan è la squadra perfetta per me. Posso lavorare bene con mister Giampaolo”.