Il Milan si avvicina alla cessione di Diego Laxalt. L’agente del terzino uruguayano ha parlato con l’Atalanta per trovare l’accordo definitivo sul contratto.

Diego Laxalt AC Milan
Diego Laxalt (©Getty Images)

Dopo quelle di Patrick Cutrone al Wolverhampton e di Tiago Djalò al Lille, adesso il Milan è vicino a concretizzare un altro movimento in uscita. Si tratta della cessione di Diego Laxalt all’Atalanta.

Come rivelato da Tuttomercatoweb, verso le 11 l’agente Ariel Krasouski ha incontranto il club bergamasco a Zingonia. Sul tavolo l’accordo sul contratto, nello specifico l’intesa inerente l’ingaggio. Il giocatore a Milano percepisce circa 1,8 milioni di euro netti annui. Il summit è terminato positivamente dopo circa mezzora. Il procuratore dovrebbe recarsi ora a Casa Milan per gli ultimi dettagli. Fumata bianca nelle prossime ore, dunque.

Tra le due società era praticamente già tutto fatto, invece. La formula del trasferimento dovrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto che diventa obbligo se si verificheranno specifiche condizioni. Da capire le cifre. Secondo alcune indiscrezioni, la somma fissata per il riscatto potrebbe essere sui 12-13 milioni.

Il Milan ha l’esigenza di sfoltire un po’ l’organico. Infatti, Marco Giampaolo dopo l’arrivo di Theo Hernandez dal Real Madrid ha ben quattro terzini sinistri. Inevitabile cederne almeno due. Uno di questi è proprio Laxalt, ormai ad un passo dal passaggio all’Atalanta. A Bergamo ritroverà Gian Piero Gasperini, allenatore col quale ha già lavorato positivamente al Genoa. Inoltre avrà modo di disputare pure la Champions League, competizione nella quale tutti i calciatori sognano di giocare. Anche Ivan Strinic dovrebbe lasciare Milanello nei prossimi giorni della finestra estiva del calciomercato.

Romagnoli, un altro anno da capitano e leader del Milan