Lucas Biglia costretto a saltare Udinese-Milan. Lo ha confermato lo stesso Marco Giampaolo. L’infortunio dell’argentino non preoccupa lo staff medico: i tempi di recupero. 

Lucas Biglia
Lucas Biglia (©Getty Images)

Domani il Milan farà il suo esordio in Serie A, alla Dacia Arena contro l’Udinese. Per l’occasione i rossoneri dovranno fare a meno di Lucas Biglia, infortunatosi nei giorni scorsi.

Marco Giampaolo oggi in conferenza stampa alla vigilia di Udinese-Milan ha riferito: “Mi è dispiaciuto molto perdere Biglia, stava facendo bene. Mi piace come calciatore e come persona, è fidalizzato, serio, professionale. Ci stava dando soddisfazioni nel ruolo di regista”.

Per Biglia si tratta di un dolore all’adduttore sinistro. Un classico infortunio di sovraccarico muscolare che costringerà Biglia a saltare Udinese-Milan, con Giampaolo che davanti la difesa dovrebbe schierare Hakan Calhanoglu: partirà dalla panchina, invece, Ismael Bennaccer, candidato principale a giocare da titolare in quel ruolo.

Biglia, stop precauzionale: rientra per Milan-Brescia

L’infortunio però non preoccupa lo staff medico rossonero. Uno stop più precauzionale che altro, quello di Biglia. Per non rischiare, visto che l’argentino è stato spesso infortunato nel corso degli anni, sarà tenuto a riposo per qualche giorno.

Il suo rientro è già previsto per la prossima partita, Milan-Brescia, che si giocherà sabato 31 agosto. Vedremo però se a quel punto, Giampaolo schiererà Bennacer titolare oppure proporrà Biglia.

Il Milan deve partire bene e queste due partite prima della sosta per le nazionali sono importanti per dare fiducia e tranquillità all’ambiente. Giampaolo ha detto di aver bisogno di tempo. E in tal senso sarà certamente più facile lavorare dopo aver vinto le partite.