Udinese-Milan 1-0: ecco sintesi e goal del match. Parte con una sconfitta l’avventura rossonera di Marco Giampaolo: decide Rodrigo Becão al 72esimo con un colpo di testa che beffa il Diavolo 

Udinese-Milan 1-0, parte così l’avventura del Diavolo di Marco Giampaolo nella nuova Serie A.

Questa volta il goal di Alessio Romagnoli non arriva, piuttosto è un altro difensore a decidere il match: Rodrigo Becão, neo acquisto friulano che decide con un colpo di testa al 72esimo.

Udinese-Milan 1-0, la cronaca

E’ una gara fondamentalmente equilibrata, ma senza troppi reali pericoli nel primo tempo da parte dei rossoneri. Basti pensare che il primo reale arriva al 38esimo proprio col capitano milanista, con un gran colpo di tacco su cross di Fabio Borini che esce di poco a lato.

Ma la formazione di Igor Tudor risponde al 43esimo e quasi sblocca il risultato: Seko Fofana ruba palla a Davide Calabria, si invola verso la porta, e serve Rolando Mandragora a ridosso dell’area di rigore: provvidenziale il recupero in extremis di Lucas Paquetá. Senza, il centrocampista avversario si sarebbe ritrovato solo davanti a Gianluigi Donnarumma.

Nella ripresa il Milan ci prova con Hakan Calhanoglu, Borini, Paquetá e Piatek ma palla non inquadra mai la porta: a riuscirci è invece Becão appunto, il quale, nel finale, colpisce bene la palla sugli sviluppi di un calcio d’angolo e sblocca a sorpresa il risultato.

Inutile il forcing finale milanista con gli inserimenti anche di Ismael Bennacer e Rafael Leão: finisce 1-0 alla Dacia Arena, con il Milan che apre con una sconfitta. Nel finale, tuttavia, non mancano le polemiche per un tocco di mano di Samir in area di rigore, non sanzionato dall’arbitro Fabrizio Pasqua.

Milan, Giampaolo: “Attacco sterile, dovrò cambiare. 4-3-3 opzione possibile”