verona milan highlights
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

I tre punti e basta. Solo questo si salva dalla prestazione del Milan questa sera contro l’Hellas Verona. Un’altra notizia importante è il ritorno al gol di Krzysztof Piatek, che realizza un calcio di rigore pesantissimo.

Una vittoria sofferta nonostante il Verona sia rimasto in dieci per tutta la partita a causa del rosso per Stepinski. Verre ha impensierito troppe volte la difesa e, negli ultimi minuti, il Milan ha seriamente ballato in difesa. Brivido finale con la punizione dal limite di Miguel Veloso (espulso Calabria che salterà il derby). I rossoneri portano a casa tre punti fondamentale e si piazzano a sei punti in classifica in vista del derby.

Verona-Milan, la sintesi del match

Un primo tempo molto difficile per il Milan al Marcantonio Bentegodi contro l’Hellas Verona. Stepinski viene espulso giustamente per un brutto fallo su Mateo Musacchio, questo costringe gli uomini di Ivan Juric a chiudersi in difesa e a limitare la fase offensiva alla sola vivacità di Verre, il più pericoloso dei padroni di casa. I rossoneri fanno girare molto la palla e schiacciano gli avversari nella propria area, ma serve a poco. I primi 45′ si chiude senza reti, con tante polemiche e anche una buona dose di nervosismo (diversi ammoniti).

Il secondo tempo continua sulla falsa riga del primo. Davide Calabria prende un palo spettacolare, ma poco dopo il legno lo colpisce Valerio Verre, sicuramente il migliore e il più pericoloso dei padroni di casa. Il Milan continua a spingere e, su un’azione di Calhanoglu, fallo di mano netto in area di Gunter: è calcio di rigore e Piatek non sbaglia! Brivido nel finale per i rossoneri: Calabria commette un fallo di mano al limite dell’area, Miguel Veloso per fortuna calcia sul muro. Tre punti pesantissimi!