Home Milan News Milan, Boban: “Speravamo di essere più avanti. Derby? Inter favorita”

Milan, Boban: “Speravamo di essere più avanti. Derby? Inter favorita”

Le parole di Boban, presente alla presentazione del nuovo libro di Paolo Condò. Le sue previsioni sul derby e il commento sul momento del Milan.

Zvonimir Boban
Zvonimir Boban (©Getty Images)

Il giornalista Paolo Condò ha presentato il suo nuovo libro oggi a Milano. Fra i protagonisti di questa opera c’è anche Zvonimir Boban, presente all’evento di questa sera. Nel rispondere alle domande ha avuto modo di parlare anche del momento del Milan.

Dopo l’Hellas Verona, la testa di tutti è al derby contro l’Inter di sabato. Il croato, nuovo dirigente rossonero da giugno, sa bene cosa significa quella partita: “Sarà un derby aperto, ma con l’Inter un po’ favorita. Bisogna controllare le emozioni, anche io ne ho pagato il prezzo. Il derby porta con sé altre cose rispetto ad altre partite”. I nerazzurri vengono da tre vittorie nelle prime tre partite di campionato e sembrano più avanti nella condizione e nel gioco.

Milan, Boban: “Nuovi acquisti? Serve tempo”

Il Milan ha fatto sei punti in tre partite e non è un bottino da buttare, ma la squadra fa ancora molta fatica a girare: “I punti sono stati fatti ma speravamo di essere più avanti. E’ un processo, un inizio, anche l’Inter migliorerà con il tempo“, le dichiarazioni riportate da ‘ANSA’. Questo il parere di Boban, che quindi si aspettava che il Diavolo fosse più avanti a livello di conoscenze tattiche. Invece ammettere che ci vorrà più tempo.

Così come servirà ai nuovi acquisti, finora poco sfruttati da Marco Giampaolo, che invece ha puntato molto sui giocatori delle passate stagioni: “Per amalgamare i nuovi giocatori serve un po’ di tempo“, il commento del dirigente croato. Contro il Verona addirittura nessun nuovo acquisto presente. L’allenatore ha preferito Lucas Biglia, rientrato solo da pochi giorni, al posto di Ismael Bennacer, che invece aveva giocato titolare col Brescia. Rebic è entrato nella ripresa.

Boban: “Donnarumma è l’uomo spogliatoio”

Boban ha poi parlato dell’ultimo calciomercato: “È stato assurdo, mille agenti che vogliono spiegarti calcio”. Poi sull’uomo spogliatoio non ha dubbi: “Ho capito che Donnarumma è quella figura lì. Tanta passione, tanto milanismo. Nonostante sia giovane ha già tanto peso“.

Sui buu razzisti a Franck Kessie: “Sentiti chiaramente“. Infine sul Milan che ha avuto modo di conoscere da calciatore: “L’ho amato da subito. Lì ho imparato tutto, dalla tattica al rispetto. Ringrazio Costacurta, Maldini, Donadoni e Baresi, un privilegio giocare con loro. Spero di trovarne almeno uno oggi che sia a quei livelli“, le parole riportate dai colleghi di ‘MilanNews.it’.

Julio Cesar: “Ecco cosa dissi a Ibrahimovic nel derby” – VIDEO