La questione relativa al nuovo stadio tra Inter e Milan, con l’abbandono di San Siro, è ancora questione aperta. Ecco le dichiarazioni di Beppe Marotta. 

Beppe Marotta
Beppe Marotta (©Getty Images)

Milan e Inter vogliono lasciare San Siro. E questo ormai è questione nota. I due club stanno da tempo lavorando al progetto nuovo stadio, e hanno avviato i colloqui con il sindaco di Milano Giuseppe Sala.

Da mesi ci sono dichiarazioni da più parti in tal senso, e una decisione definitiva non è ancora stata presa. Proprio domani è previsto un nuovo incontro tra i due club saranno al Comune (Palazzo Marino) per incontrare i capigruppo dei partiti del Consiglio comunale.

Oggi invece Beppe Marotta, nel corso del pre-partita dell’esordio in Champions League dell’Inter contro lo Slavia Praga, ai microfoni di Sky Sport ha rilasciato brevi dichiarazioni proprio sulla questione stadio.

Milan, ufficiale: rinnovato il contratto con lo sponsor Piquadro

Milan-Inter, Marotta sul progetto nuovo stadio

L’amministratore delegato dell’Inter ha così esposto la situazione: “Dibattito molto aperto, se ne sta occupando Antonello. Inter e Milan vogliono assolutamente creare struttura idonea per queste migliaia e migliaia di tifosi ma in un clima di ospitalità”.

Insomma, parole chiare dell’a.d. nerazzurro. Milan e Inter hanno le idee chiarissime. “Creare struttura idonea” è l’idea dei due club. Nei prossimi giorni sono previsti, come detto, incontri e probabili aggiornamenti in merito.

Marotta è già pronto a eventuali problemi e dibattiti, i quali peraltro si sono già manifestati: Dev’essere la casa di entrambe. Ci saranno discussioni e dibattiti nei prossimi mesi per arrivare alla soluzione migliore”.

Giudice Sportivo: Lukaku-Kessie, nessuna sanzione per Cagliari e Verona