Home Milan News Milan, Maldini: “Giampaolo? Totale fiducia, anche Sacchi faticò all’inizio”

Milan, Maldini: “Giampaolo? Totale fiducia, anche Sacchi faticò all’inizio”

Le parole di Paolo Maldini a Sky Sport nel pre partite di Torino-Milan. Derby, Giampaolo, mercato e tanto altro: ecco tutte le sue dichiarazioni.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Getty Images)

Nel pre-partita di TorinoMilan, Paolo Maldini, direttore tecnico dei rossoneri, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Il dirigente ha toccato diversi argomenti molto importanti, a partire ovviamente dalla prestazione del derby.

Come Zvonimir Boban, anche lui è deluso per quella partita: “Derby deludente per risultato e prestazione, avevamo la possibilità di raggiungere la testa della classifica. Abbiamo espresso un gioco non all’altezza di quello che ci aspettavamo noi e anche il mister“.

Sulla partita di questa sera contro il Torino: “Un test importante contro una squadra che si trova in una situazione simile alla nostra. Dobbiamo essere equilibrati e non farci prendere un impaziente. Sappiamo che abbiamo fatto una scelta particolare con un allenatore. Totale fiducia in lui e nei giocatori“.

Milan, Maldini: “Mercato ponderato. Concorrenza? Normale”

Sulla posizione di Marco Giampaolo: “Sappiamo bene che tipo di allenatore abbiamo preso. Siamo una società ambiziosi, e dobbiamo esserlo anche nel gioco. Crederemo sempre che lui sia l’allenatore giusto. Abbiamo passato questi momenti anche con Sacchi all’inizio. Una volta arrivati i risultati abbiamo creduto tutti che era la strada giusta“.

Sui giocatori giovani e di talento presi e sulle difficoltà nel calciomercato: “I giocatori di talento per me devono giocare, ma è un opinione personale. Abbiamo cercato, nei limiti del FFP, di fare una campagna acquisti ponderata. Abbiamo diminuito il numero dei giocatori della rosa, abbiamo fatto scelte in linea con le richieste della società. I mercati sono diventati onerosi. Abbiamo fatto delle scommesse. Quando i ragazzi riusciranno a non sentire la pressione di San Siro sinceramente non so…“.

Infine sulla concorrenza in attacco e non solo: “Chi gioca al Milan non deve temere la concorrenza, ed è un discorso generale. Se la squadra è ambiziosa nessuno può essere sicuro del suo posto. L’idea del mercato è quello di migliorare la rosa dell’anno precedente“.

Torino-Milan: come e dove vederla in diretta tv e streaming