Milan, incontro con Raiola per Donnarumma: no all’ingaggio spalmato

Milan, incontro tra la società e Mino Raiola per il rinnovo di Gianluigi Donnarumma: l’agente dice ‘no’ a un ingaggio spalmato come proposto da Elliott. Diversa la situazione di Giacomo Bonaventura: le ultime. 

Gigio Donnarumma
Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Milan, spazio anche al discorso rinnovi nel pieno della tempesta. Come infatti riferisce il Corriere dello Sport oggi in edicola, Mino Raiola e la dirigenza rossonera, la scorsa settimana, si sono già incontrati per discutere dell’argomento. 

Al centro del discorso ci sono Gianluigi Donnarumma e Giacomo Bonaventura, il primo in scadenza nel 2021 e l’altro proprio in quest’estate. Ma la riunione, almeno all’approccio, non ha portato i risultati sperati da Elliott Management Corporation.

Perché il noto agente – rivela il CorSport – non ha accettato di spalmare l’attuale stipendio da sei milioni a stagione del portiere rossonero, soluzione invece gradita dalla proprietà per ridurre ulteriormente il tetto ingaggio.

Le parti dovranno quindi riaggiornarsi a breve, ma magari farlo dopo che questa burrasca, in un senso o nell’altro, sarà superata. E Genova sarà una tappa fondamentale per definire gli scenari futuri.

Per quanto riguarda invece Bonaventura, la società gli farà un’offerta nelle prossime settimane, quando il centrocampista, presumibilmente, troverà maggior minutaggio dopo il recente grave infortunio.

Milan, avanza Garcia per la panchina: lo sponsorizza Massara