Milan, Calabria deluso: “Così non va, devo ritrovare me stesso”

Milan, arrivano le scuse di Davide Calabria. Dopo la seconda espulsione in quest’avvio, l’esterno si sfoga via Instagram. 

Davide Calabria
Davide Calabria (©Getty Images)

Milan, arrivano le scuse di Davide Calabria. Un sincero mea culpa e una forte autocritica da parte dell’esterno rossonero. Perché il classe 96, ieri, ha rimediato la seconda espulsione in quest’avvio di stagione.

Una sciocchezza che poteva costare davvero cara all’intera squadra di Marco Giampaolo, e nemmeno il successo di Marassi è bastato a cancellare l’amarezza: “È stato un inizio di stagione complicato. Per la squadra. Per me. E spero che la vittoria di ieri sia stata la svolta”.

Ma Calabria non è soddisfatto del suo rendimento e lo ammette senza giri di parole: “Dal punto di vista personale invece questa sosta dovrà rappresentare ’cambiamento’. Ho voglia di voltare pagina e cancellare questi primi mesi di stagione. Non è una questione di impegno ma di resa, che non mi soddisfa”.

Un senso di colpa così forte che non lo ha fatto dormire la notte: “È stata una notte complicata. Perché così non va bene. Ho voglia di ritrovare me stesso e ce la metterò tutta e mi impegnerò ancor più di prima per questo.

Il giocatore, infine, chiude con la seguente citazione: “Affronta gli ostacoli e fa qualcosa per superarli. Scoprirai che non hanno neanche la metà della forza che pensavi avessero”.

Genoa-Milan, la moviola: Biraschi, espulsione giusta. Dubbi su Kouamé