Milan, le richieste di Spalletti: si tratta per un biennale

Ecco le richieste economiche e contrattuali di mister Luciano Spalletti, che in queste ore sta parlando seriamente con il Milan.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (©Getty Images)

Luciano Spalletti è pronto a ripartire, senza però allontanarsi dalla sua ultima casa calcistica. Il Milan vuole puntare su di lui per rilanciare una stagione già ad ottobre in salita.

L’ex allenatore dell’Inter è l’uomo scelto a furor di popolo dalla dirigenza milanista per sostituire Marco Giampaolo. Pochissime ormai le chance del tecnico abruzzese di tenere il posto, visto che il club non sembra più fidarsi delle sue direttive tecnico-tattiche.

In queste ore Spalletti sta dialogando con il Milan per il contratto che lo legherebbe ai rossoneri nel giro di pochi giorni: secondo le rivelazioni di Tuttomercatoweb.com, l’accordo tra le parti potrebbe arrivare sulla base di un biennale da 4 milioni di euro netti a stagione, più un’opzione concreta per il rinnovo del terzo anno.

Una richiesta alta ma che la proprietà Elliott Management sembra intenzionata ad accettare e soddisfare in breve tempo: in mattinata si era parlato di un possibile traghettatore fino al 2020, ma la stagione è ancora agli albori e l’opzione Spalletti appare la migliore possibile.

Intanto il tecnico di Certaldo sta anche valutando la risoluzione di contratto con l’Inter, necessaria prima di accettare altre proposte lavorative: possibile che le due parti si accordino su una buonuscita da 2,5 milioni di euro in favore di Spalletti, che andrebbe così a rinunciare al contratto valido fino al giugno 2021.

Sky – Spalletti, il Milan aspetterà fino a domani la risoluzione con l’Inter