Gazzetta – Romagnoli cambia agente: quattro possibili scelte

Alessio Romagnoli ha deciso di interrompere il rapporto con il procuratore Sergio Berti. Adesso è alla ricerca di un nuovo agente.

Alessio Romagnoli con l'Italia a Coverciano
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Alessio Romagnoli ha interrotto il rapporto con il suo storico procratore Sergio Berti. Il capitano del Milan ha fatto questa importante scelta, ma i motivi sono ancora ignoti.

Già da diversi anni che vari  top manager hanno sondato il terreno per portarlo nelle proprie scuderie, ma il ragazzo è sempre rimasto fedele a Berti, l’agente storico con cui firmò anche il primo contratto col Milan.

In mattinata si è parlato della possibilità che fosse Mino Raiola in assoluto vantaggio per ottenere la procura del calciatore. Anzi, le indiscrezioni davano per fatta la trattativa. Invece adesso pare ci siano più dubbi in tal senso.

Romagnoli, nuovo agente: presto la decisione ufficiale

Su Alessio Romagnoli si sono fiondati diversi procuratori, tra i più importanti del panorama italiano, ovvero: Mino Raiola, Federico Pastorello, Alessandro Lucci e Beppe Riso.

Il capitano rossonero non ha ancora scelto: sta valutando e prenderà una decisione nelle prossime ore, o forse nei prossimi giorni. A riferirlo è il giornalista della Gazzetta Nicolò Schira, tramite il proprio profilo Twitter.