Home Milan News Liechtenstein-Italia: riposa Donnarumma, c’è Romagnoli

Liechtenstein-Italia: riposa Donnarumma, c’è Romagnoli

Liechtenstein-Italia, pronte tante novità stasera a Vaduz per il Ct Mancini. Ottenuto il pass per Euro 2020, ora spazio ai test. In campo ci sarà un solo milanista. 

Alessio romagnoli Francesco Acerbi
Francesco Acerbi e Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Liechtenstein-Italia, novità in vista per Roberto Mancini. Ottenuto infatti il pass per Euro 2020, il Ct ora è pronto a mischiare le carte stasera a Vaduz.

Ci sarà un solo milanista in campo, ma non sarà Gianluigi Donnarumma. Il classe 99, piuttosto, questa volta farà spazio a Salvatore Sirigu, con un difesa composta da Giovanni Di Lorenzo, Gianluca Mancini, Alessio Romagnoli e Cristian Biraghi. Piccola rivoluzione anche in mediana: con Bryan Cristante in cabina, agiranno Niccolò Zaniolo e Marco Verratti ai suoi lati. In attacco sarà tridente con Federico Bernardeschi, Andrea Belotti e Vincenzo Grifo.

Una gara ampiamente alla portata, ma che non va sottovalutata troppo. Come infatti evidenzia La Gazzetta dello Sport, se il risultato non condizionerà il sorteggio per il torneo continentale del prossimo anno, può invece incidere per il ranking Fifa e in ottica di Qatar 2020. E perdere o pareggiare, in tal senso, sarebbe un bel guaio: massima attenzione.

Liechtenstein-Italia, probabili formazioni:

Liechtenstein (5-3-2): Buchel; Rechsteiner, Kaufmann, Hofer, Goppel, Meier; Buchel, Hasler, Sele; Salanovic, Frick. All. Kolvidsson

Italia (4-3-3): Sirigu; Di Lorenzo, Mancini, Romagnoli, Biraghi; Zaniolo, Cristante, Verratti; Bernardeschi, Belotti, Grifo. All. Mancini

Milan, obiettivi Celik e Sidibé per gennaio. Rodriguez può partire