Home Calciomercato Milan Milan, Borini in uscita: due società italiane interessate

Milan, Borini in uscita: due società italiane interessate

Calciomercato Milan: la cessione di Fabio Borini nella sessione di gennaio non è esclusa. Due squadre della Serie A stanno pensando all’attaccante rossonero.

Fabio Borini
Fabio Borini (©Getty Images)

Fabio Borini è tra i giocatori che il Milan ritiene cedibili e che già a gennaio può partire. Dovesse arrivare una buona offerta, il trasferimento si potrebbe concretizzare.

Tra prestito oneroso e obbligo di riscatto il club rossonero aveva speso circa 6 milioni di euro per acquistare il giocatore del Sunderland. L’operazione fu condotta nell’estate 2017 da Massimiliano Mirabelli, che vedeva in lui un jolly ideale per la squadra. Il 28enne bolognese, infatti, sa adattarsi a più ruoli.

Calciomercato Milan, Lazio e Parma su Borini

Secondo le ultime notizie di calciomercato rivelate dal quotidiano Il Giorno, sulle tracce di Borini ci sono Lazio e Parma. La squadra biancoceleste fu vicina all’acquisto del calciatore proprio nel 2017, quando poi si inserì il Milan e se lo assicurò. Invece quella emiliana ha già fatto vestire la propria maglia al classe 1991 nell’estate 2011 prima del passaggio alla Roma.

Il Milan è disponibile a trattare la cessione di Borini, attaccante certamente duttile ma che in questi anni è sempre stato considerato una riserva. Il suo spazio se lo è ritagliato, però le prestazioni non sempre hanno convinto. Tanta generosità, molta corsa e un innegabile spirito di sacrificio. Tuttavia, sotto il profilo tecnico non si può dire che abbia avuto un impatto granché positivo.

Borini ha un contratto fino a giugno 2021 e percepisce uno stipendio da 2,5 milioni netti annui. Alla società rossonera non dispiacerebbe liberarsi del suo ingaggio e guadagnare qualcosa dalla cessione del cartellino. A bilancio il valore residuo è di circa 3,6 milioni e vendendo il giocatore a una cifra superiore si può effettuare una plusvalenza.

Nel gennaio scorso si era parlato di un interesse dalla Cina da parte dello Shenzhen FC, nulla si è poi concretizzato. Pure nell’ultima estate ci sono state voci su club interessati a Borini, ma nessun trattativa reale è stata condotta. Vedremo se a gennaio 2020 ci sarà un trasferimento.

Tifosi vicini alla squadra: 50mila a San Siro per Milan-Lecce