Home Editoriali Milan Memories – 29 agosto 2010: poker rossonero sotto gli occhi di...

Milan Memories – 29 agosto 2010: poker rossonero sotto gli occhi di Ibra

Un tuffo nel passato rossonero: il ricordo della rotonda vittoria rossonera in casa contro il Lecce datata ormai più di nove anni fa.

Pato
Pato in Milan-Lecce (©Getty Images)

Dopo la seconda sosta per le Nazionali il Milan riprenderà il proprio cammino domenica sera: a San Siro arriva il Lecce di mister Fabio Liverani.

Sarà una sfida importante perché segnerà l’inizio dell’era Stefano Pioli, allenatore scelto per guidare i rossoneri dopo l’esonero precoce di Marco Giampaolo.

La redazione di MilanLive.it ricorda oggi un precedente tra Milan e Lecce che riguarda una rotonda vittoria milanista in casa. Un successo datato più di nove anni fa che, ci si augura, sia d’esempio in vista del posticipo di domenica alle 20:45.

Milan Memories – 26 agosto 2007: Ambrosini e Kakà ammutoliscono Marassi

Milan-Lecce, il precedente: poker rossonero nel 2010

Il precedente selezionato risale al 29 agosto 2010, giorno in cui si aprì l’ultimo campionato vincente della storia del Milan. Difatti, nel maggio successivo, i rossoneri di Massimiliano Allegri si sarebbero laureati campioni d’Italia.

Una serata felice per l’ambiente rossonero, che non solo godeva dell’esordio casalingo a San Siro, ma anche dell’arrivo di un certo Zlatan Ibrahimovic, acquistato poche ore prima dal Barcellona per 24 milioni di euro.

Sotto gli occhi del grande e attesissimo Ibra, il Milan domina il neopromosso Lecce, vittima sacrificale in quella domenica di fine estate. Il ‘Diavolo’ infatti dominò dal primo all’ultimo minuto l’incontro, andando a trionfare con un netto 4-0 finale.

Primo tempo pazzesco degli uomini di Allegri, che giocano sul velluto e lanciano uno scatenato Alexandre Pato: doppietta tra il 16′ ed il 28′ minuto per il brasiliano, pronto a disputare forse l’ultima stagione di livello della sua carriera europea.

Nel mezzo la rete in mischia di Thiago Silva, che comincia ad imporsi come uno dei centrali più forti in circolazione, abile a segnare sugli sviluppi di un corner.

Nella ripresa spazio ad un altro neo acquisto come Kevin-Prince Boateng, ma a segnare la rete del poker è il sempreverde Pippo Inzaghi: gol di rapina, alla sua maniera, per concludere una notte vincente e serena, antipasto di una stagione gloriosa in Serie A.

Il tabellino dell’incontro:

MILAN: Abbiati; Bonera, Nesta, Thiago Silva, Antonini; Ambrosini (71′ Gattuso), Pirlo, Seedorf; Pato (78′ Boateng), Borriello (60′ Inzaghi), Ronaldinho. All: Allegri

LECCE: Rosati; Donati, Sini, Ferrario, Giuliatto (32′ Chevanton (89′ Brivio); Munari (53′ Piatti), Giacomazzi, Grossmuller; Mesbah; Corvia. All: De Canio.

Arbitro: Peruzzo di Schio.

Marcatori: 16′ e 28′ Pato, 22′ Thiago Silva, 90′ Inzaghi.

Piatek, sveglia! Un anno fa era a quota 9 reti