Home Milan News SONDAGGIO – Milan, Rebic scalpita: fuori Leao o Piatek?

SONDAGGIO – Milan, Rebic scalpita: fuori Leao o Piatek?

Nuovo sondaggio di MilanLive.it relativo al dubbio di formazione di Stefano Pioli per Milan-Lecce. Chi scegliere come centravanti tra Krzysztof Piatek o Rafael Leao?

Krzysztof Piatek e Rafael Leao
Piatek e Rafael Leão (foto acmilan.com)

Il Milan si appresta a tornare in campo dopo la sosta per la sfida casalinga contro il Lecce. San Siro è pronta ad accogliere il nuovo allenatore, Stefano Pioli. Nessuna protesta dei tifosi, solo vicinanza alla squadra.

Saranno circa 50 mila gli spettatori che assisteranno alla prima assoluta di mister Pioli. Per essere una partita contro una neo-promossa, e soprattutto arrivata dopo l’ultimo scempio casalingo contro la Fiorentina, è un buon risultato.

Chiaramente l’obiettivo può e deve essere solo uno: vincere. E si spera convincendo, a differenza di quanto visto al Ferraris contro il Genoa, ultima gara della gestione Marco Giampaolo.

Il sondaggio di MilanLive.it

Stefano Pioli da ieri sta allenando l’intero gruppo al completo, dopo otto giorni dal suo arrivo. L’allenatore sta preparando con attenzione la sfida contro il Lecce ed ha in testa qualche dubbio di formazione. In particolare c’è da registrare il ballottaggio tra Krzysztof Piatek e Rafael Leao per un posto al centro dell’attacco.

L’idea infatti sarebbe quella di lanciare, per la prima volta in stagione da titolare, Ante Rebic. Il croato in prestito dall’Eintracht Francoforte, arrivo nello scambio con André Silva, ha trovato pochissimo spazio con Giampaolo. Pioli lo schiererebbe largo a sinistra nel 4-3-3.

Centravanti cercasi: perché Piatek, perché Leao

Con Rebic a sinistra e Suso a destra, c’è il dubbio sul ruolo di centravanti. Ribadiamo che ci sono ancora possibilità che Pioli schieri titolari sia Leao (largo a sinistra) che Piatek (centravanti), con Rebic in panchina.

In questo caso però, nel nostro sondaggio, vogliamo chiedervi chi tra il polacco e il portoghese scegliereste come prima punta.

Krzysztof Piatek è la certezza: conosce il ruolo, anche se benissimo non ha fatto ultimamente, anzi. Il polacco ha mostrato parecchio impaccio nel giocare spalle alla porta, cosa che il ruolo di centravanti nel 4-3-3 spesso richiede.

Rafael Leao invece è il nuovo che avanza: già contro il Genoa, schierato da Giampaolo all’inizio del secondo tempo, ha giocato prima punta proprio al posto di Piatek. Il giovane portoghese ha dimostrato di poter fare la differenza in quel ruolo: è veloce e bravo tecnicamente. Spesso costringe l’avversario a stargli lontano anche quando è spalle alla porta.