Home Milan News CorSera – Illusione Milan, ma non è tutto da buttare

CorSera – Illusione Milan, ma non è tutto da buttare

Milan-Lecce 2-2, il commento del Corriere della Sera oggi in edicola. Un ottimo Diavolo illude tutti ma non è tutto da buttare: l’analisi. 

Milan-Lecce
Krzysztof Piatek, Rafael Leão, Suso e Andrea Conti (©Getty Images)

Il Milan parte forte ma arriva piano. Come infatti evidenzia il Corriere della Sera oggi in edicola, a San Siro è solo un’illusione. Il primo Diavolo di Stefano Pioli ha anche un’anima e un’identità, ma non basta e c’è un collasso tattico e psicologico dopo l’1-1 pugliese.

Nonostante ciò, non è tutto da buttare. Anzi. Perché il Milan in realtà risponde anche alle cure, ma poi serve più continuità e attenzione. La nuova squadra occupa bene il campo, fa girare veloce il pallone e protegge la difesa. A tratti, volendo, è un Milan che somiglia parecchio alla versione razionale di Gennaro Gattuso, la quale si propone con semplicità e convinzione.

L’errore grave – evidenzia il CorSera sta nell’allungarsi troppo nella ripresa, quando la squadra tiene anche palla ma non graffia. Ed è lì che arriva il pareggio Khouma Babacar, col Milan che va in barca e torna a mostrare i suoi limiti.

Non può che essere amareggiato Pioli nel post partita: “Volevamo la vittoria ma non l’abbiamo ottenuta. Dobbiamo migliorare perché lo spirito e le giocate sono state di buon livello ma dovevamo chiudere prima la sfida”. 

L’errore è stato anche non capitalizzare le varie occasioni soprattutto del primo tempo: “Nel finale è mancata attenzione. Abbiamo messo in mostra tante note positive ma se non capitalizzi le occasioni devi capire che si può vincere anche 2-1, buttando via il pallone se serve”. 

Gazzetta – Milan-Lecce, le pagelle: Conti il peggiore, Calhanoglu rigenerato