Milan, riecco Piatek. Pioli studia il tandem con Leão

Milan, riecco il vero Krzysztof Piatek: goal su azione dopo cinque mesi di attesa. E adesso Stefano Pioli è pronto a studiare il tandem offensivo col giovane Rafael Leão. 

Milan-Lecce
Milan-Lecce (©Getty Images)

Sprazzi del vero Krzysztof Piatek, nella sua forma rapida e famelica. E così il bomber polacco, 154 giorni dopo, è tornato finalmente al goal su azione. Perché questo mancava addirittura dal 19 maggio scorso, quando l’uomo da 30 goal stagionali riuscì a graffiare anche la Juventus all’Allianz Stadium.

Ma da allora buio totale, blackout assoluto tra un’estate a rilento e un inizio di stagione amaro. Fino alla panchina finale rimediata domenica sera contro il modesto Lecce.

Perché Pioli ha preferito la freschezza fisica e mentale di un ottimo Rafael Leão, ma Piatek ha mandato un messaggio chiaro all’allenatore: in mezz’ora ha fatto quello che il portoghese non era riuscito a fare nell’ora precedente. Segnare. Capitalizzare alla primissima occasione.

Ora però c’è una sfida per Pioli. Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, i lavori in corso proseguono e nei prossimi step i il tecnico esaminerà anche la possibilità di far coesistere Piatek e Leão. Occorrerà lavorarci abbastanza, ma l’opzione ha un fascino evidente. Soprattutto considerando la qualità dell’ex Lilla e l’istinto killer ritrovato del pistolero dell’Est.

Milan, turbo Hernandez-Leão: Pioli ha liberato i talenti