Pioli blocca Kessie: l’ivoriano meglio come mediano di copertura

Stefano Pioli ha deciso di utilizzare Franck Kessie più come centrocampista difensivo che di inserimento. Il numero 79 del Milan può trarne giovamento per crescere.

Franck Kessie
Franck Kessie (©Getty Images)

Stefano Pioli al Milan ha il compito di dover rigenerare tanti giocatori. Sotto la gestione di Marco Giampaolo la squadra ha fatto tanta fatica, spingendo la società a cambiare allenatore. Il nuovo mister deve riuscire a valorizzare il gruppo a disposizione.

Pioli deve essere bravo a mettere ogni calciatore nella posizione giusta dando le indicazioni migliori per sfruttarne le qualità. Tra coloro che possono beneficiare dell’arrivo del tecnico emiliano c’è Franck Kessie, uno che da quando è arrivato al Milan non ha avuto la crescita sperata. L’ivoriano ha grandi mezzi fisici, però non ha espresso tutto il suo potenziale.

Milan, un nuovo Kessie con Pioli?

Osservando la partita di domenica sera a San Siro contro il Lecce, si sono già visti dei cambiamenti riguardanti Kessie. Innanzitutto, è stato impiegato come mezzala sinistra. Ha sempre giocato sul centrodestra, ma Pioli ha deciso di impiegarlo diversamente e la scelta ha una sua logica. Infatti, l’ex Atalanta in quella posizione può coprire le sortite offensive di Theo Hernandez e permettere ad Hakan Calhanoglu qualche ripiegamento difensivo in meno.

Un Kessie più mediano difensivo che centrocampista dai continui inserimenti in avanti, dove tante volte lo abbiamo visto impreciso. Pioli sembra voler sfruttare il classe 1996 in maniera differente rispetto agli allenatori che lo hanno preceduto sulla panchina del Milan. Ciò non significa che all’ivoriano sia preclusa la fase offensiva. Anche lui può inserirsi a volte, ma deve essere intelligente e capire quando può farlo e quando no.

Prima si buttava in attacco con frequenza, adesso deve essere più un uomo di equilibrio per la squadra e comprendere meglio le diverse situazioni di gioco. Con un terzino offensivo come Hernandez da sfruttare, è necessario che Franck dia copertura. E anche per consentire a Calhanoglu di esprimersi con maggiore libertà serve che la mezzala rimanga più bloccata. Pioli vuole rilanciare Kessie e tutti i suoi compagni, ha intrapreso un percorso e vedremo dove porterà…

Gol, fantasia e libertà d’azione: il Milan sta riscoprendo Calhanoglu