Auguri Marco van Basten: fenomeno che si è ritirato troppo presto

Oggi Marco van Basten festeggia i 55 anni e tutto il mondo del calcio sta facendo i propri auguri a una leggenda di questo sport. Un autentico fenomeno apprezzato anche dai tifosi avversari per la sua infinita classe.

Quando si pensa a van Basten è ovvio ricordare tutte le prodezze che ha regalato nel corso della sua carriera. Fin da quando era giovanissimo nell’Ajax e crebbe sotto l’ala di una leggenda come Johan Cruijff, arrivando poi al Milan dove si è consacrato come uno dei più grandi campioni di sempre. Senza scordare ciò che ha fatto con l’Olanda. 277 gol in 373 presenze con le squadre di club, 24 in 58 partite con la maglia orange.

Ma quando pensiamo a Van Basten ci assale anche un po’ di tristezza. Troppo presto è arrivato il suo ritiro dal calcio giocato. Il 17 agosto 1995 l’annuncio ufficiale in conferenza stampa e la sera dopo l’ultimo giro di campo a San Siro in occasione della partita Milan-Juventus valida per il Trofeo Luigi Berlusconi. Uno stadio intero commosso, qualcuno anche in lacrime come Fabio Capello.

Marco doveva ancora compiere 31 anni e aveva ancora molto da dare. Un talento sconfinato frenato dai problemi alle caviglie. Un vero peccato aver perso così presto un fenomeno di tale spessore, capace di vincere ben tre Palloni d’Oro e di scrivere pagine meravigliose della storia del calcio. E altre avrebbe potuto scriverle. Oggi compie 55 anni e non possiamo che unirci anche noi nel rivolgergli dei sentiti auguri, ringraziandolo per ciò che ha dato al Milan e a questo sport. AUGURI CIGNO DI UTRECHT!