Home Calciomercato Milan Milan, via Donnarumma? C’è il nome del possibile sostituto

Milan, via Donnarumma? C’è il nome del possibile sostituto

Il rinnovo di Donnarumma si complica per il Milan. Maldini guarda già alle possibili alternative e c’è un nome che lo stuzzica particolarmente.

musso milan donnarumma
Juan Musso (©Getty Images)

Il rinnovo di Gianluigi Donnarumma si profila molto difficile per la società Milan. Ci sarebbero stati già i primi approcci e fra Mino Raiola e Ivan Gazidis c’è una distanza enorme. La richiesta dell’agente è di 8,5 milioni per prolungare, l’amministratore delegato chiede addirittura di decurtarsi l’ingaggio.

Una situazione complicata, sarà davvero difficile trovare un punto d’incontro. Se non si dovesse arrivare ad un accordo, allora il Milan prenderà in serie considerazione l’idea di cederlo nell’estate del 2020: a quel punto gli rimarrebbe soltanto un anno di contratto e la cifra non potrà rispecchiare il reale valore di Gigio. Intanto la società rossonera mette le mani avanti ed è già a caccia di un possibile sostituto. Piace molto Juan Musso, attuale estremo difensore dell’Udinese.

MILAN-LAZIO, PROBABILI FORMAZIONI: TORNA SUSO, MUSACCHIO OUT

Milan su Musso, è derby con l’Inter

Tuttosport di oggi parla del portiere friulano in ottica Inter. I nerazzurri hanno infatti la necessità di pensare ad un dopo Samir Handanovic, che non è più giovanissimo. Oltre all’idea di riprendere Radu dal Genoa, nella lista della spesa di Giuseppe Marotta ci sarebbe proprio Musso. L’argentino però, stando al quotidiano piemontese, sarebbe nel mirino anche del Milan appunto, che potrebbe aver bisogno di un nuovo portiere l’estate prossima. Sarebbe un profilo in linea con i parametri imposti da Elliott Management.

Una prospettiva che di certo non fa impazzire i tifosi rossoneri. Che proprio non vorrebbero fare a meno di Donnarumma, l’unico fuoriclasse dell’attuale rosa milanista. Gigio è molto legato al Milan ed è un leader dello spogliatoio. Il problema però è il contratto e Raiola spinge per spostarlo altrove. L’ambizione Champions League del giovane portiere potrebbe essere un altro elemento in favore della cessione. Insomma, una situazione tutta da chiarire. Per il momento il Milan è concentrato sul campo, ma il rinnovo del 20enne è un ostacolo difficile da superare.

Reazione immediata: Suso si riprende il ruolo di intoccabile