Home Non Solo Milan Napoli, i giocatori non rispettano il ritiro. Ancelotti a rischio

Napoli, i giocatori non rispettano il ritiro. Ancelotti a rischio

Clamoroso a Napoli: i giocatori non rispettano il ritiro e ora Carlo Ancelotti rischia il posto. Un vero e proprio caos.

carlo ancelotti
Carlo Ancelotti (©Getty Images)

Davvero incredibile ciò che sta succedendo in queste ore a Napoli. Dopo il ko di sabato contro la Roma, il presidente Aurelio De Laurentiis aveva deciso di mandare la squadra in ritiro punitivo. Una scelta non condivisa da Carlo Ancelotti, che ha espresso il suo malcontento pubblicamente in conferenza stampa.

Gli azzurri sono tornati in campo ieri sera in Champions League. Un altro risultato negativo: contro il Salisburgo, in una gara importante per ipotecare la qualificazione agli ottavi, è arrivato il pareggio al San Paolo. Nel post-partita è successo di tutto. Ancelotti ha lasciato immediatamente lo stadio senza parlare né alle tv e né in conferenza stampa; questo ha fatto infuriare la UEFA perché i tecnici, per contratto, sono obbligati a rilasciare dichiarazioni nei dopo gara. Ma non è finita qui.

Esonero Ancelotti: i possibili sostituti

Anche i calciatori stessi, con in prima fila Dries Mertens e Lorenzo Insigne, hanno lasciato subito l’impianto di Fuorigrotta e sono tornati nelle loro case e non a Castel Volturno. Hanno così deciso autonomamente di annullare il ritiro. Dalla società non è arrivato nessun “via libera”. Oggi la squadra si è presentata al centro tecnico per l’allenamento e probabilmente c’è stato un confronto, anche se De Laurentiis non è lì presente.

Una situazione paradossale in quel di Napoli. E intanto Ancelotti rischia seriamente il posto. Per gli azzurri la qualificazione in Champions League è troppo importante ma al momento è distante diversi punti. In più la squadra non esprime un buon gioco e fa fatica a fare risultati. Ecco perché si starebbe prendendo in considerazione l’idea dell’esonero, con Spalletti e Allegri spettatori interessati. Per il Corriere dello Sport questa possibilità non esiste: Ancelotti resterà, ma attenzione a clamorosi ribaltoni o colpi di scena.

Cutrone sull’addio al Milan: “Non so spiegarlo, dovevo andare via”