Home Editoriali Milan Memories – 9 maggio 1999: Weah-show, rossoneri verso lo scudetto

Milan Memories – 9 maggio 1999: Weah-show, rossoneri verso lo scudetto

Un tuffo nel passato rossonero: il ricordo di un successo importantissimo della squadra di Zaccheroni che avvicinò il Milan allo Scudetto 98-99.

George Weah coontro la Juventus (©Getty Images)

Il Milan è atteso dalla sfida forse più difficile del campionato: la trasferta sul campo della Juventus, squadra capolista e campione in carica in Serie A.

Una gara che negli ultimi anni ha regalato ai rossoneri pochissime soddisfazioni, in particolare da quando la Juve gioca le sue gare casalinghe all’Allianz Stadium, il suo stadio di proprietà.

La redazione di MilanLive.it ricorda oggi un precedente tra Juventus e Milan che risale a circa venti anni fa, riguardante una trasferta vinta con merito nel lontano 1999. Un buon auspicio in vista del match di domenica alle ore 20:45.

Milan Memories – 21 agosto 2004: tris di Shevchenko, la Supercoppa è rossonera

Juventus-Milan, il precedente: quando Weah ammutolì il Delle Alpi

Il precedente in questione risale esattamente al 9 maggio 1999, al termine di un campionato folle che vide tra i protagonisti assoluti il Milan di Alberto Zaccheroni.

I rossoneri in rimonta si portarono in testa, in piena lotta per vincere lo Scudetto, sfidando la concorrenza di Lazio e Fiorentina. Un girone di ritorno eccellente della squadra di ‘Zac’, che passò anche dal big match dell’allora stadio Delle Alpi.

La Juventus di un certo Carlo Ancelotti viveva un periodo invece piuttosto controverso, passando da risultati esaltanti a cadute rovinose, complice anche l’esonero di Marcello Lippi.

Nel pomeriggio primaverile ebbe però un ruolo da protagonista assoluto George Weah: il redivivo numero 9 liberiano si scatenò nella ripresa, rompendo gli equilbri. Nei primi 20 minuti della ripresa Weah fulminò due volte Peruzzi con reti da bomber vero e assoluto.

Un 2-0 che trascinò il Milan verso la vittoria del suo sedicesimo titolo nazionale: dopo quel successo arrivarono altri 6 punti contro Sampdoria e Perugia che garantirono a Maldini e compagni il trionfo. Anche grazie alle perle di Weah nell’ostile Torino bianconera.

Il tabellino del match:

JUVENTUS: Peruzzi, Pessotto, Ferrara (Tudor), Montero, Di Livio; Conte, Tacchinardi, Deschamps, Henry (Perrotta); Inzaghi, Amoruso (Fonseca). All: Ancelotti.

MILAN: Abbiati; Sala, Costacurta, Maldini; Helveg, Albertini (N’Gotty), Ambrosini, Guly; Leonardo (Boban), Bierhoff, Weah. All: Zaccheroni.

Arbitro: Cesari di Genova.

Marcatori: 46′ e 64′ Weah.

Ibrahimovic-Milan, piovono smentite: la verità sul ritorno di Zlatan