Home Milan News Agente Suso, conferme su Raiola: trattativa avviata

Agente Suso, conferme su Raiola: trattativa avviata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:54

Jesus Suso ha deciso di cambiare agente. Chiuso il rapporto con Alessandro Lucci, pare vicino a passare con Mino Raiola. Nuove conferme in merito. 

Jesus Suso
Jesus Suso (©Getty Images)

Jesus Suso ha chiuso il rapporto con l’agente Alessandro Lucci. Nessuna ufficialità ancora su chi sarà il nuovo procuratore, ma arrivano conferme sul fatto che possa essere Mino Raiola.

Già nella giornata di ieri lo avevamo, con l’indiscrezione lanciata da Alfredo Pedullà. Oggi la conferma dai colleghi di calciomercato.it, che scrivono va esclusa l’idea Manuel García Quilón: “Il manager spagnolo, che rappresenta già i rossoneri Hernandez, Reina e Castillejo, non ha allacciato contatti con l’attaccante per includerlo nella sua scuderia”. 

Decisamente più concreta la possibilità che sia proprio Raiola ad essere ingaggiato da Suso. Trattativa già aperta tra i due, che potrebbe chiudersi positivamente nei prossimi giorni. Si attende l’ufficialità da una delle due parti, almeno.

Xhaka e Kean al Milan: conferme dall’Inghilterra

Divorzio Suso-Lucci: ora spunta Raiola

Perché Jesus Suso ha licenziato l’agente Alessandro Lucci? Alla luce di questa scelta pare ci siano state delle incongruenze relative alla scorsa estate.

Lo spagnolo fondamentalmente non avrebbe gradito la permanenza al Milan. Una promessa di trasferimento non mantenuta dall’agente Lucci, e che Suso non ha perdonato.

Per quanto riguarda il post-Lucci, a questo punto pare sempre più Mino Raiola il favorito per lo spagnolo. L’agente ha già diversi giocatori del Milan nella sua scuderia: Jack Bonaventura e Gigio Donnarumma sono ormai noti, e ultimamente anche Alessio Romagnoli.

Suso ha un contratto con il Milan in scadenza nel giugno 2022, ma si parla di rinnovo o addio alla fine di questa stagione. Lo spagnolo è un classe 1993, compirà 26 anni il prossimo 19 novembre. Il suo valore è ancora alto, nonostante i rendimenti più negativi che altro in questi ultimi mesi.

Fiorentina, interessano due esuberi del Milan: i dettagli