Benatia svela: “Molto vicino al Milan in estate”

Mehdi Benatia poteva essere un rinforzo del Milan nella scorsa sessione estiva del calciomercato. L’ex Juventus, oggi in Qatar, svela un retroscena oggi.

Mehdi Benatia Milan
Mehdi Benatia (©Getty Images)

Quanto avrebbe fatto comodo Mehdi Benatia al Milan? Un difensore di esperienza e di buone qualità che poteva comporre con Alessio Romagnoli una coppia centrale di valore.

Oggi ai microfoni di Tuttosport è stato lo stesso 32enne marocchino a rivelare di essere stato ad un passo dal trasferimento a Milanello: «La Roma mi ha cercato solo quando c’era ancora Massara, poi lui è andato al Milan. I rossoneri mi ha cercato fortemente, mi volevano. Sono stato molto vicino al Milan in estate. Anche Paratici ha parlato con me dopo l’infortunio di Chiellini. Era una buona opportunità per tornare, ma l’Al-Duhail non ha voluto che io tornassi. Ho rispettato la decisione, sono felice qui».

Calciomercato Milan, ritorno di fiamma per Benatia?

Operazione Benatia sfumata e club rossonero che poi ha virato su Leo Duarte del Flamengo. Quest’ultimo finora non ha particolarmente convinto nelle poche apparizioni con la maglia del Milan. E, in attesa di capire se Mattia Caldara potrà dare garanzie, la società si guarda attorno in vista del mercato di gennaio 2020.

Un nuovo difensore centrale potrebbe sbarcare a Milanello. Difficile dire se ci possa essere un altro tentativo per Benatia, legato alla squadra qatariota dell’Al-Duhail da un ricco contratto che gli garantisce un ingaggio da circa 5 milioni di euro netti annui. Il Diavolo non potrebbe mai garantirgli lo stesso stipendio, al massimo potrebbe spalmarlo in due anni.

L’Al-Duhail vuole tenersi stretto l’ex difensore di Udinese, Roma, Bayern Monaco e Juventus. La squadra è prima in Qatar e punta a vincere il titolo. Benatia è la stella del gruppo e difficilmente verrà lasciato partire. Il Milan probabilmente dovrà rivolgere le proprie attenzioni su un altro centrale. Il nome che viene fatto con insistenza è quello di Merih Demiral, che alla Juventus sta avendo poco spazio.

Milan e Inter, lettera al Comune: chiesti chiarimenti su San Siro