Gazzetta – Milan, la possibile offerta economica a Ibrahimovic

Il Milan, in caso di assalto a Zlatan Ibrahimovic, dovrà avere argomenti economici convincenti e proporre un ingaggio ritenuto accettabile da lui e dall’agente Mino Raiola.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Sull’eventuale ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan circolano indiscrezioni contrastanti. Alcune fonti dicono che non c’è nulla di concreto al momento, altre invece spiegano che il club ci sta provando.

Oggi La Gazzetta dello Sport scrive che i rossoneri vogliono riprendere lo svedese, che ieri ha annunciato ufficialmente il suo addio ai Los Angeles Galaxy e alla Major League Soccer. C’è un piano che prevede circa 60 milioni di euro di cessioni per ingaggiare l’attaccante 38enne e anche altri due colpi.

Il quotidiano sportivo nazionale spiega che il Milan potrebbe offrire a Ibrahimovic un ingaggio attorno ai 4 milioni netti. Ma per rientrare nel “decreto crescita” e usufruire di certi sgravi fiscali, il club dovrebbe dar firmare al giocatore un contratto di almeno due anni. Difficile che la dirigenza rossonera vada oltre una proposta di sei mesi, considerando l’età dell’ormai ex capitano dei L.A. Galaxy.

Bisognerà vedere se Ibrahimovic, eventualmente, accetterà un ritorno in rossonero solo a breve termine. Sulle tracce del calciatore ci sono anche altre società. Per quanto riguarda la Serie A, si parla soprattutto di Bologna e Napoli. Attenzione anche a qualche altra destinazione esotica. Non mancano richieste da Cina, Australia e Paesi arabi.

Milan, cessioni da 60 milioni per Ibrahimovic e altri due colpi