Home Milan News Bosnia-Italia 0-3, Donnarumma super. Romagnoli in panchina

Bosnia-Italia 0-3, Donnarumma super. Romagnoli in panchina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:17
donnarumma bosnia italia
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Una bella serata per l’Italia, che raggiunge il record assoluto di dieci vittorie di fila. A Sarajevo, la squadra di Roberto Mancini ha vinto 3-0 contro la Bosnia. Un risultato netto e mai in discussione. In gol Francesco Acerbi, Lorenzo Insigne e Andrea Belotti.

Tre gol diversi, tre gol di altissima fattura. In mezzo c’è un super Gianluigi Donnarumma, decisivo in almeno tre occasioni nel primo tempo con tre super parate; una di queste sul compagno di squadra Rade Krunic, schierato titolare dalla Bosnia in questa penultima sfida delle qualificazioni ad Euro2020. Una grande prestazione quelle del giovane portiere del Milan, che va quindi di pari passo con il resto della Nazionale, ancora vittoriosa. Gigio è stato sostituito a due minuti dalla fine da Gollini. Un grande successo per Mancini, che ha già ottenuto la qualificazione aritmetica nell’ultima partita contro la Grecia, ma con questo successo porta a casa un record storico.

Niente da fare invece per Alessio Romagnoli, rimasto in panchina per tutta la partita. Mancini gli ha preferito Acerbi ancora una volta, ed è andato pure in gol. Il capitano del Milan però potrebbe giocare titolare a Palermo contro l’Armenia lunedì alle 20.45. Quella sarà l’ultima partita delle qualificazioni ad Euro2020. L’Italia poi scenderà in campo direttamente nel 2020 per le amichevoli prima del torneo in estate.

BOSNIA-ITALIA 0-3, IL TABELLINO:

Bosnia (4-4-2): Sehic; Krvzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Pjanic (77′ Jajalo), Besic (61′ Saric), Cimirot, Krunic; Visca (61′ Hodzic), Dzeko.

Italia (4-3-3): Donnarumma (88′ Gollini); Florenzi, Bonucci, Acerbi, Emerson Palmieri; Tonali, Jorginho, Barella; Bernardeschi (75′ El Shaarawy), Belotti, Insigne (86′ Castrovilli).

Arbitro: Scharer (Svizzera

Marcatori: 20′ Acerbi, 38′ Insigne, 53′ Belotti.

Ammoniti: Bernardeschi, Bonucci, Kovacevic.

Dagospia – Arnault-Milan, la trattativa prosegue: intermediario interista