Home Calciomercato Milan Ibrahimovic, Ekdal scommette: “Milan destinazione naturale”

Ibrahimovic, Ekdal scommette: “Milan destinazione naturale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:06
ekdal ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic e Albin Ekdal (©Getty Images)

Il futuro di Zlatan Ibrahimovic è l’argomento più caldo del momento in questa fase di sosta dei campionati. Ha ufficialmente detto addio ai Los Angeles Galaxy e ora è in attesa di offerte allettanti. Il ritorno in Serie A lo attira, ma occhio anche ad eventuali sorprese.

Bologna sogna il suo approdo al Renato Dall’Ara: contatti costanti con Sinisa Mihajlovic e la società non gli ha chiuso le porte. Il Milan è sullo sfondo: in un momento così difficile, uno come lui aiuterebbe a dare un senso a questa stagione. A 38 anni è ancora determinante. Ma per il suo arrivo in rossonero devono succedere tante cose; in primis, si devono convincere Ivan Gazidis ed Elliott Management, poco propensi all’acquisto di giocatori così avanti con l’età.

MILAN, L’AGENTE DI DEULOFEU APRE AL RITORNO

Futuro Ibrahimovic? Ekdal dice Milan

La scorsa settimana il Commissioner della Major League Soccer si è fatto scappare una frase sul Milan (“lo stanno prendendo“), prima ancora Marca aveva detto che l’affare era in dirittura d’arrivo. In questo periodo non sono arrivate conferme da fonti vicino la società, ma si continua a dare Ibra in direzione Milano, sponda rossonera. L’ultimo a scommettere su questa possibilità è Albin Ekdal, centrocampista della Sampdoria e compagno di squadra di Ibrahimovic in Nazionale in passato.

Dal ritiro della Svezia, il giocatore ha parlato così del futuro di Zlatan: “A Bologna non ce lo vedo, più naturale invece la destinazione Milan. Se dovessi scommettere, lo farei sui rossoneri“. Un’altra “conferma” che l’idea di tornare al Milan è effettivamente nella testa del giocatore, che sta aspettando le mosse del club. Paolo Maldini e Zvonimir Boban lo prenderebbero anche subito, ma c’è bisogno del via libera da parte della società. Arriverà? Lo scopriremo fra qualche settimana. Nel frattempo, attenzione alle sorprese!

GULLIT, FOTO CON VAN BASTEN E RIJKAARD: COSA FANNO OGGI