Home Milan News Bosnia-Italia, Krunic bocciato dai quotidiani: i voti

Bosnia-Italia, Krunic bocciato dai quotidiani: i voti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:55

I quotidiani italiani odierni non premiano la prestazione del milanista Rade Krunic, ieri titolare con la sua Bosnia contro gli azzurri.

Krunic Bosnia-Italia
Rade Krunic e Alessandro Florenzi (©Getty Images)

Le sue recenti prove da titolare con la maglia del Milan hanno convinto il tecnico Stefano Pioli, che sembra pronto a puntare su di lui.

Rade Krunic è una risorsa presente e futura per il centrocampo rossonero, anche se vive un momento delicato con la maglia della sua nazionale, la Bosnia-Herzegovina.

I balcanici sono matematicamente fuori dall’ipotesi di approdare alla fase finale di EURO 2020 e ieri è arrivata l’ennesima sconfitta del girone contro l’Italia. Uno 0-3 casalingo che non ammette repliche.

Krunic ha giocato da titolare, una prova piena di grinta ed orgoglio ma anche piuttosto fumosa per il calciatore del Milan, schierato a sorpresa dal c.t. Prosinecki come esterno offensivo a sinistra.

I quotidiani italiani, nel valutare le prove individuali di Bosnia-Italia, sono stati piuttosto severi con Krunic; voto 5 in pagella al centrocampista assegnato dalla Gazzetta dello Sportche parla di prova fallita in un ruolo non propriamente suo.

Stessa valutazione per Krunic da parte sia del Corriere della Sera che di Tuttosportche ha bocciato il rossonero parlando di una doppia fase, difensiva e offensiva, svolta in modo insufficiente dal classe ’93.

Meno severo il giudizio del Corriere dello SportIl quotidiano romano dà un 5,5 come voto per Krunic, che nel primo tempo si è reso pericoloso con qualche discreta iniziativa, per poi sparire come tutta la Bosnia nella ripresa.

Sala: “Nuovo stadio fattibile, ma ad una condizione”